Conte e Salvini divisi sull'immigrazione, i gilet gialli "respingono" Di Maio. L'approfondimento

Adjust Comment Print

Davvero siamo convinti che stavolta Germania e Francia accoglieranno 60 persone a testa, il Portogallo 20, Olanda, Lussemburgo e Irlanda 6, Romania 5 e Italia 10? Tanto che ieri, quando La Valletta annunciava l'accordo sui ricollocamento con il coinvolgimento dell'Italia, il ministro dell'Interno non ha nascosto la sua forte irritazione per la decisione del premier.

Il vicepremier risponde così, sul caso Sea Watch, al premier Giuseppe Conte, che a Porta a Porta ha dichiarato: "Salvini esprime una linea condivisa dal governo". Sul decreto sicurezza mai l'associazione dei Comuni ha inteso intaccarne l'impianto politico. Il leader della Lega ostenta soddisfazione ma in realtà il titolare degli Interni è irritato per il ruolo che Giuseppe Conte si sta pian piano ritagliando nel governo gialloverde.

"Ho ricevuto il mandato pieno dal direttivo dell'associazione - riferisce Decaro - di presentare tre approfondimenti tecnici per ridurre l'impatto sui territori dell'applicazione del provvedimento".

Summit notturno di due ore tra Conte, Di Maio e Salvini, tornato di corsa dalla Polonia.

Sampdoria, arriva Gabbiadini in prestito
Queste le prime parole da blucerchiato di Manolo Gabbiadini , appena sbarcato nell'aeroporto di Linate, a Milano . Domani effettuerà le visite mediche e poi si unirà ai nuovi compagni.

Fonti leghiste si affrettano a far sapere che Salvini è "molto soddisfatto" perché "il governo è compatto sulla linea rigorosa, porti chiusi, lotta agli scafisti e alle ong". "E aggiungo che ogni nuovo eventuale arrivo dovrà essere a costo zero per i cittadini italiani". "Ad esempio, sono in fase di elaborazione i decreti attuativi sia per 'Quota 100' della legge Fornero che per il reddito di cittadinanza".

Il governo di Malta intanto "esprime sdegno e sorpresa per le false accuse" del vicepremier Matteo Salvini "in merito a presunti impegni di ridistribuzione volontaria non rispettati da parte degli stati membri dell'Ue". E non si correva il rischio di ritrovarsi senza gli uni e gli altri dopo aver esaurito del tutto anche la stagione della sostituzione della classe politica con quella dei tecnocrati. Non per adesso almeno, non fino al 26 maggio [.] Il premier Conte prova a più riprese a parlare con Salvini, a contattarlo via messaggi. La Chiesa Valdese si è offerta di ospitarli senza chiedere oneri allo Stato. Da Malta saranno ridistribuiti in otto Paesi europei tra cui l'Italia, che però non ha ancora reso noto il numero di persone che è disposta ad accogliere (vedi sopra).

Nelle querelle interviene anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, "capofila" della protesta nei confronti del ministro dell'Interno.

Comments