Coppa Italia, Napoli-Sassuolo 2-0: Milik e Fabian Ruiz spingono Ancelotti ai quarti

Adjust Comment Print

Per Carlo Ancelotti c'è all'orizzonte la sfida con il "suo" Milan, gara ad alto grado di nobiltà in un avvio di 2019 che si preannuncia particolarmente denso di impegni per i colori azzurri: Lazio, la doppia sfida con il Diavolo tra campionato e Coppa Italia, Sampdoria, Fiorentina e Torino i prossimi incontri in programma per Insigne e compagni. Immediata la replica di Ancelotti, che dopo il giallo a Mario Rui (fallo su Berardi) richiama Ounas (72') per gettare nella mischia Allan, oggetto dei desideri del Psg in questo mercato di gennaio: il brasiliano si piazza al centro vicino a Diawara con Fabian Ruiz che trasloca a sinistra 'liberando' così Insigne.

Calciomercato Juventus, Allegri ha deciso: Kean resta fino a giugno
In gol anche Bernardeschi: "In allenamento ho visto che ha recuperato una condizione fisica e soprattutto mentale ottimale". Mi aspetto che domani Paulo faccia una bella partita, per noi è un giocatore molto importante nel cucire il gioco.

Milik e Fabian Ruiz. Ma nell'azione successiva il Sassuolo pareggia con Locatelli lasciato solo in area. Koulibaly si fa apprezzare al 48' con uno straordinario anticipo in tackle scivolato su Duncan in area piccola, poi al 56' è Insigne a provare il destro in mezza rovesciata su suggerimento di Callejon: palla in tribuna. Qualche spazio si è aperto per Milik e anche per gli inserimenti del solito straordinario Koulibaly, ma le occasioni da rete per entrambe le squadre sono state comunque poche (buona parata di Ospina su mancino da fuori di Sensi al 27'). De Zerbi dà una chance ai veterani Pegolo e Peluso, il Sassuolo vuole come sempre giocare molto palla a terra ma il Napoli sa come colpire i punti deboli della difesa neroverde, cercando costantemente l'aggressione alta. Nel finale Ancelotti fa esordire Gianluca Gaetano, giovanissimo attaccante della Primavera che per poco non bagna il debutto nel migliore dei modi: il 18enne vola verso Pegolo ma al momento di concludere a rete viene anticipato in corner da Magnani. Al 76' punizione di Insigne che dà l'illusione del gol. Il Sassuolo, però, ha reagito guadagnando campo e trovando spazio per due conclusioni di Locatelli, la prima respinta alla grande da Ospina e la seconda vincente. Il primo tempo è così vissuto sul filo dell'equilibrio.

Comments