Spagna, bimbo nel pozzo, il robot-sonda arrivato a 80 metri

Adjust Comment Print

"Sappiamo che potrebbe essere vicino". Quando se n'è accorto, il bambino si era già allontanato a 10-15 metri: "Mia cugina, che era più vicina, si è messa a rincorrerlo gridando "Il bambino!"

Polemiche per "la mancanza di esperienza" e "le improvvisazioni" in un intervento in condizioni estreme sono state sollevate dal sindaco di Totalán, Miguel Angel Escao, che ha riconosciuto: "È stato necessario improvvisare sul terreno varie soluzioni, tutte finora inefficaci". Uno dei famigliari, che l'avrebbe sentito cadere e piangere, ha dato subito l'allarme. Secondo i media, i soccorritori che da ore sono sul posto hanno trovato a circa 75 metri di profondità una borsa che il bambino, di nome Yulen, portava con sé e un altro oggetto.

I soccorritori non possono calarsi all'interno per via delle dimensioni ridotte delle dimensioni del pozzo.

La tragedia ricorda quella di Alfredino Rampi risalente a quasi 38 anni fa. Il 10 giugno del 1981 il bambino, 6 anni, cadde in un pozzo artesiano a Vermicino, vicino a Roma. Una cavità profonda circa 80 metri, il cui ingresso era solitamente coperto con una lamiera.

Battisti dalla cella di Oristano: "Sono malato, e sono cambiato"
Salvini e Bonafede si sono impegnati moltissimo nei rapporti con la Bolivia ma, oltre all'impegno, hanno messo soprattutto la volontà di arrivare al risultato.

"In secondo luogo si scaverà un pozzo parallelo" a quello nel quale è precipitato il bambino, ha dettagliato il portavoce. Per dare una mano nelle operazioni sono giunti anche otto specialisti della Brigata di Salvataggio nelle Miniere dalla regione delle Asturie, mobilitati dal ministero della Difesa. Verso luna di notte alcuni tecnici della Rai, accorsi per coprire le notizie sul salvataggio del bambino, riuscirono a calare un'elettrosonda a filo, che consentì alle squadre di soccorso di comunicare con Alfredo. Ma l'operazione si rivelò molto complessa: gli speleologi sostennero che il terreno non fosse adatto, e vennero utilizzate ben tre macchine scavatrici di diversa portata.

Il profondo pozzo dove è intrappolato il piccolo Yulen.

"Siamo più di cento a lavorare e non ci fermeremo".

La sonda robot con le telecamere è stata bloccata dal 'tappo' di materiale e sono stati estratti solo 60 centimetri di terra e pietre, per cui la guardia civile, che coordina le operazioni, ha avviato un piano alternativo. La diretta fiume Rai, iniziata dopo l'annuncio incauto del capo dei Vigili del Fuoco che il recupero di Alfredo si sarebbe risolto a breve e sarebbe andato a buon fine, venne aspramente criticata, tanto che in quell'occasione venne coniata l'espressione "tv del dolore".

Comments