Eclisse super Luna rossa lunedì 21 gennaio 2019

Adjust Comment Print

Bisognerà fare qualche sforzo ed alzarsi in ore antelucane, ma ne varrà la pena. Soprattutto se siete appassionati di astrofisica, stelle, pianeti e quant'altro. Insomma, uno spettacolo imperdibile. Quando comincia ad uscirne l'eclisse è parziale, fino all'uscita dal cono d'ombra, che sancisce la fine dell'eclisse parziale e l'ingresso nel cono di penombra.

LEGGI ANCHE - L'eclissi di Luna: chi l'ha scoperta e come funziona? Ecco, per chi se la fosse persa, una carrellata delle immagini più belle da tutto il mondo. Un po' più difficile sarà per chi dovrà 'fare la guerra' con la nebbia. Un'eclissi lunare totale è totale per tutti i luoghi interessati (ad eccezione dei punti di transizione). Le condizioni meteo promettono bene in tutta Italia, ad eccezione di qualche regione del centro sud.

PERCHE' ROSSA? - L'eclissi totale di Luna si verifica quando il nostro satellite transita completamente attraverso il cono d'ombra prodotto dalla Terra. Se siete abituati a svegliarvi più tardi, potreste fare un'eccezione.

Brexit bocciata: per Theresa May e l’Inghilterra è una Caporetto
Poi lunedì prossimo, 21 gennaio, tornerà di nuovo alla Camera dei Comuni per presentare il piano B , alla luce di quello che sarà emerso dagli incontri.

La fase massima dell'eclisse si avrà alle 6.12, ma il fenomeno sarà visibile già dalle 3.30.

Fase iniziale. Il moto della Luna determina la sua entrata nel cono di penombra della Terra nella fase iniziale dell'eclisse, e ciò corrisponde a una lieve diminuzione dell'intensità della luce solare riflessa dalla superficie lunare, difficile da identificare a occhio nudo.

Roma - "Levataccia" (almeno in Italia) per l'eclissi lunare totale dell'alba di oggi, lunedì 21 gennaio, un evento che, così visibile, si ripeterà solo tra oltre dieci anni, il 20 dicembre 2029.

Comments