Due navi in fiamme vicino alla Crimea, almeno nove morti

Adjust Comment Print

In tutto sulle due navi lavoravano 31 persone. L'ha riferito un portavoce dell'autorità russa per i Trasporti marittimi, fornendo un bilancio aggiornato (che comprende pure sette dispersi) di un incidente di cui non si ha un quadro chiaro al momento. Le due navi sono entrambe registrate in Tanzania e l'incendio è cominciato durante il trasferimento di carburante da una all'altra.

Alcuni marinai sono riusciti a saltare prontamente in mare, dove sono stati prelevati dai mezzi di soccorso. L'Agenzia russa dei Trasporti marittimi e fluviali sostiene che le navi in fiamme siano la Kandiy, con a bordo 17 persone (nove turchi e otto indiani), e la Maestro, con a bordo 14 persone, sette turchi e sette indiani. Sembra che a bordo di una delle due navi ci sia stata un'esplosione e che le fiamme siano arrivate anche sulla seconda.

Genoa, Perinetti: "Dopo la partita decidiamo per Piatek"
Che ora lavora per sostituire Piatek e ha individuato in Antonio Sanabria il profilo giusto per l'attacco di Cesare Prandelli . Dobbiamo avere un po' più di cattiveria e determinazione oltre a toglierci di dosso tutte le negatività.

Gli equipaggi di entrambe le navi sono saltati in acqua e poi soccorsi da alcuni rimorchiatori inviati nell'area.

Comments