È morto Pedro Manfredini: meteora della Grande Inter, leggenda della Roma

Adjust Comment Print

La Roma piange la scomparsa di Pedro Manfredini, ex attaccante giallorosso, attraverso un tweet. In quella magica annata disputò anche la Coppa America, che vinse con l'Argentina. "Ai familiari va l'abbraccio della Società e dei tifosi romanisti". A dare l'annuncio è stato lo stesso club giallorosso sulle sue pagine social: "La Roma piange la scomparsa di Pedro Manfredini, uno dei più grandi attaccanti della storia giallorossa".

Jorge Lorenzo, frattura dello scafoide: necessaria l'operazione
Nel momento in cui scriviamo, secondo le nostre fonti, Lorenzo sarebbe in viaggio per Barcellona , presumibilmente per la clinica Dexeus dove opera il dottor Xavier Mir , chirurgo ortopedico di fiducia dei piloti spagnoli.

Con la maglia della Roma Manfredini ha vinto la classifica marcatori nel 1962-1963 (ex-aequo con Harald Nielsen), segnando 19 gol. Pedro era arrivato nel 1959 grazie al presidente Augusto D'Arcangeli che dopo averlo preso dal Racing gli fece un contratto di 6 milioni all'anno per tre stagioni. Condizionato da una serie di problemi fisici, acquistato dall'Inter che poi lo girò al Brescia e al Venezia dove non ebbe troppa gloria, tornò in Argentina per un breve periodo, prima di tornare a Roma, scegliendola per la vita: "Non potevo fare diversamente - disse per motivare la sua decisione -".

Comments