A Panama si chiude la Gmg, il Papa: la prossima a Lisbona

Adjust Comment Print

Abbracciare la vita si manifesta anche quando diamo il benvenuto a tutto ciò che non è perfetto, puro o distillato, ma non per questo è meno degno di amore. Il Papa ascolta, commosso, le testimonianze di alcuni giovani.

C'è anche il tema dell'amore nella calda serata panamense.

Le altre città europee che hanno ospitato la GMG in passato sono state Roma, Santiago de Compostela, Czestochowa, Parigi, Colonia e Madrid. Francesco fa breccia nel cuore dei giovani. Maria, "l'influencer" di Dio. Lo dice padre Giacomo Costa, segretario speciale del Sinodo, in un'intervista al Sir, commentando una "prima volta" di Papa Francesco con i giovani: la liturgia penitenziale celebrata con i giovani carcerati di Pacora. E parla del rischio che si voglia prendere le distanze da chi, nelle nostre comunità, vuol vivere concretamente il Vangelo. "Voler addomesticare la Parola di Dio è cosa di tutti i giorni".

Essere giovani non è sinonimo di sala d'attesa per chi aspetta il turno della propria ora. Se non si vive il presente - ammonisce Francesco, gli altri "vi tranquillizzano e vi addormentano perché non facciate rumore, perché non facciate domande".

Hamas e Hezbollah sostengono Maduro. L'Italia rompa il silenzio sul Venezuela
Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito oggi per una seduta d'emergenza richiesta proprio dagli Usa . Il portavoce del governo Steffen Seibert ha detto: "Il Venezuela ha bisogno di elezioni libere e giuste adesso".

Ai giovani raccomanda l'ascolto reciproco tra le generazioni per imparare gli uni dagli altri, in uno spazio comune in cui anche i giovani, però, possono darsi da fare. Cari giovani, non siete il futuro, ma l'adesso di Dio. Non domani ma adesso, "sentite di avere una missione e innamoratevene". L'amore che Gesù ci insegna "è amore concreto, vicino, reale".

"In Maria impariamo la forza per dire 'sì' a quelli che non hanno taciuto e non tacciono di fronte a una cultura del maltrattamento e dell'abuso, del discredito e dell'aggressione, e lavorano per offrire opportunità e condizioni di sicurezza e protezione", il riferimento indiretto al tema del prossimo incontro di febbraio in Vaticano con i presidenti di tutte le Conferenze episcopali del mondo. Nella Via Crucis nel Campo San Juan Pablo II, il parco urbano di Panama che porta il nome dell'ideatore della Gmg, Francesco ha recitato una grande e intensa preghiera dove ha ricordato che il Calvario di Gesù si prolunga in tutti i dolori del mondo: dall'aborto al femminicidio, dalla violenza agli abusi, dal bullismo alle "reti di gente senza scrupoli - tra di loro si trovano anche persone che dicono di servirti, Signore -, reti di sfruttamento, di criminalità e di abuso, che mangiano sulla vita dei giovani".

La vostra fede e la vostra gioia hanno fatto vibrare il Panamá, l'America e il mondo intero. A conclusione della messa, infatti, papa Francesco dà l'arrivederci ai giovani per la prossima Gmg, che dovrebbe tenersi nel 2022, se verrà rispettata la scadenza triennale introdotta da Benedetto XVI dopo i 25 anni in cui per volontà di san Giovanni Paolo II fu biennale.

Comments