Sea Watch raggiunto un accordo

Adjust Comment Print

Giuseppe Conte chiede scusa ai colleghi ma dovrà fare a meno della cena offerta dal presidente cipriota Nikos Anastasiadis, padrone di casa dell'annuale summit dei Paesi europei del Mediterraneo.

I giudici di Strasburgo hanno esaminato il caso, valutando anche la memoria difensiva del Governo italiano secondo cui la "giurisdizione appartiene all'Olanda", dove andrebbero trasferiti i 47 a bordo della nave.

Nell'esposto si fa presente, innanzitutto, che "le convenzioni Solas del 1974, Sar del 1979 e Unclos del 1982 costruiscono un quadro di disposizioni" che obbligano anche lo Stato italiano "ad assicurare che i naufraghi siano al più presto soccorsi e sbarcati in un luogo sicuro". Si vedrà ora se invece la procura catanese (che aveva chiesto l'archiviazione per Salvini nella vicenda Diciotti, rigettata poi dal Tribunale dei ministri) si muoverà nei confronti della ong tedesca. Cinque paesi Ue avrebbero infatti accettato di accogliere le quarantasette persone a bordo della nave. In mattinata è arrivata poi la conferma da parte del Premier sull'adesione del Lussemburgo allo sforzo per accogliere i migranti della Sea Watch.

Cori razzisti, cambia la procedura Squadre via al secondo richiamo
Il tema tornò d'attualità poche settimane dopo in occasione di Inter-Napoli quando i tifosi interisti intonarono cori contro Koulibaly .

Dopo l'attracco la Polizia giudiziaria è salita sulla nave. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. La Sea Watch aveva soccorso i 47 migranti al largo di Tripoli lo scorso 19 gennaio.

Al vertice di Nicosia pare, in ogni caso, prevalere un clima teso nei rapporti tra Italia e Francia. "Nel corso del vertice abbiamo avuto una discussione molto dettagliata con tutti sul tema delle immigrazioni e sulle soluzioni europee da costruire" per far fronte alla situazione, sottolinea Macron conversando con dei giornalisti a margine del Summit. Altro chiaro segnale del clima teso tra i nostri due Paesi. Per di più, tra i Paesi disposti all'accoglienza c'è anche Malta. L'hotspot di Messina è al momento vuoto: da quando si è saputo che i maggiorenni sarebbero andati nel centro della città dello Stretto, è partita la macchina organizzativa della Prefettura. Chi ha letto le carte sa cosa è successo, che è stato un atto politico.

Le dichiarazioni di Salvini sulla chiusura dei porti sono solo politiche e, come suggeriscono i giudici di Catania, potrebbero aver portato a condotte illegali.

Comments