Maltempo, confermata l'allerta: oltre un metro di neve

Adjust Comment Print

Quest'aria troverà, inizialmente, un "cuscino" di aria fredda al suolo, che garantirà precipitazioni nevose al mattino (senza grossi accumuli in pianura).

Sul resto della regione è stato emesso un nuovo codice giallo per pioggia e rischio idrogeologico e idraulico dalla mezzanotte di oggi, giovedì 31, fino alle 13 di sabato 2 febbraio. Successivamente il peggioramento si estenderà anche al Nord Ovest con piogge in Liguria e deboli nevicate via via a quote più basse tra Piemonte e Lombardia. Per domani, previsto, come detto "un sensibile aumento delle temperature".

Comuni interni di B (dunque parte centrale della regione), zone D (Valle Stura ed entroterra savonese fino alla val Bormida) ed E (Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia): arancione fino alle 21 di oggi, venerdì 1 febbraio, poi gialla fino alle 23.59.

Venezuela: Maduro pronto a negoziare con l’opposizione
Lo ha rivelato il diretto interessato in un' editoriale sul New York Times . Ma sul voto il Partito democratico si è diviso e in cinque si sono astenuti.

PIOGGIA E NEVE ANCHE NEL WEEKEND - "Questa perturbazione lascerà in eredità un'atmosfera decisamente instabile o perturbata anche nei giorni a seguire". Domani avremo anche mareggiate e venti meridionali, di intensità fino a burrasca. Fenomeni più deboli sulla Sicilia e sulle regioni comprese tra il medio versante adriatico ed il Mar Ionio. In mattinata i termometri, almeno sulla costa, si sono alzati raggiungendo valori mediamente tra i 4 e i 6 gradi mentre le prime nubi si sono affacciate sul territorio regionale, in particolare sul centro e sul Levante. Molta neve sulle Alpi con rialzo del limite a sera sul settore centrorientale fin oltre i 1000 metri, quote inferiori a 1000 metri, invece, sulle Alpi centroccidentali.

Al Nord la giornata comincerà con cielo nuvoloso, e piogge sparse su Liguria, Triveneto e sulle zone appenniniche dell'Emilia-Romagna (se vi vengono dubbi su quale sia l'Emilia e quale la Romagna, non fate come Siniša Mihajlović e leggete qui). Possibili spolverate nevose oltre i 400-500 m e locali episodi di gelicidio su C. Venti forti settentrionali su BD. Bassa probabilità di temporali forti. Sui settori nord-occidentali potrebbe continuare a nevicare fino alla sera, abbondante quanto meno sui rilievi, ma localmente anche in pianura, risultando l'evento nevoso più importante degli ultimi anni.

Comments