Suicidio Juventus: da 3-1 a 3-3 con il Parma

Adjust Comment Print

Nel campionato corrente, di fronte ai propri tifosi la Juventus ha vinto tutte le partite disputate tranne una, segnando 25 reti e subendone solo 5; il Parma in trasferta ha conquistato ben 15 punti sui 28 che ha in classifica, vincendo 5 volte, perdendo altrettante e non pareggiando mai.

MARCATORI: 35' e 66' Ronaldo (J), 62' Rugani (J), 64' Barillà (P), 74' Gervinho (P). Finisce 3-3 una gara rocambolesca, che i bianconeri aprono col gol di Cristiano Ronaldo che trova una deviazione vincente beffando Luigi Sepe. Il raddoppio della Juventus è firmato da Rugani, ma poco dopo Barillà riapre la partita.

Venezuela: Maduro pronto a negoziare con l’opposizione
Lo ha rivelato il diretto interessato in un' editoriale sul New York Times . Ma sul voto il Partito democratico si è diviso e in cinque si sono astenuti.

Juve, CR7 non basta: pari beffa col Parma. Nel finale del primo tempo Giacomelli concede calcio di rigore ai padroni di casa, ma dopo essere andato al Var annulla: nessun fallo di Iacoponi su Caceres. Gervinho nel recupero riavvicina il Napoli I bianconeri dominano a tratti, ma nel finale si fanno riprendere. Al minuto 17′ siamo 2-0: cross dal fondo sinistro di Mandzukic, Ronaldo devia di testa e Rugani insacca sul secondo palo. Ma il Parma non molla, accorcia due minuti dopo con la zuccata di Barrilà su cross di Kucka. Al 40′ ancora pericoloso Inglese con un sinistro che termina di poco a lato.

JUVENTUS (4-3-3): Perin; Cancelo, Caceres, Rugani, Spinazzola; Khedira (79' Bentancur), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (46' Bernardeschi)(87' Emre Can), Mandzukic, Ronaldo. (1 Szczesny, 21 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 10 Dybala, 12 Alex Sandro, 18 Kean). A disp.: Frattali, Bagheria, Dimarco, Machin, Gobbi, Gazzola, Dezi, Davordzie, Ceravolo. Abbonati: 23.540. Ospiti: 684).

Comments