Sanremo: Baglioni e la filosofia del festival dell'armonia

Adjust Comment Print

Dopo la dichiarazione del conduttore sui migranti, infatti, è scattata una polemica infinita che, ovviamente, non poteva non essere trattata durante Sanremo 2019.

"Mi ha stupito il vostro stupore su Baglioni". A questo punto, la direttrice di RaiUno ha scherzato così: "Vi assicuro che nessun divano è stato maltrattato per realizzare la sua giacca".

"Mia moglie ha perso il bambino, dolore molto grande" — TOLOI su Instagram
Quando ho chiamato, ho notato subito che qualcosa non andava: conosco molto bene mia moglie e ho visto che qualcosa era successo. A chiudere il messaggio , una dedica alla moglie: " Ti amo, e sarò sempre con te , Flavia".

Non mancano neanche le critiche al passaggio (quello sugli africani intorno al pentolone) del monologo di Bisio che ha contrariato in primis Luca Morisi lo spin doctor di Matteo Salvini: "La battuta sui migranti prima di migrare è infelice e scatena Luca Morisi, l'anima social di Salvini: "Ecco come Bisio immagina gli africani, col pentolone a cantare Hakuna Matata". Lo aveva detto, lo ha ripetuto e così ha provato a fare, cercando di spruzzare dosi di ironia e autoironia (simpatico il siparietto che ricalca i tre in stile Famiglia Addams) dove la musica (tanta, lo diciamo ancora, ed è giusto così) lo consente. C'è da dire che Sanremo partiva già con un'aria di polemiche legata alle posizioni politiche del conduttore circa il tema degli sbarchi. Poi scusate, il passerotto è una specie animale che nasce in Africa e migra in Europa 11mila anni fa senza difficoltà perché se ne fregavano dei porti aperti o chiusi.

Non tutti hanno espresso un'opinione negativa. E mentre quelli arrivavano, lui diceva io me ne andrei. A lui va il premio per il look più estroso, coraggioso e coerente al proprio carattere e ruolo. "Vogliamo vederci chiaro e chiediamo alla Commissione di Vigilanza di audire Mario Orfeo, direttore generale che ha firmato il contratto a Claudio Baglioni". A confronto con Baglioni "il sobillatore", "Guccini in confronto è da oratorio, De Gregori da Zecchino d'oro". E attenzione i migranti sono solo un po'. E giù a citare titoli e mozziconi di canzoni del Claudio nazionale che: "Andava a Porta Portese a comprare i jeans al posto della divisa - insiste Bisio - e in Poster canta "qualcuno si lamenta ad alta voce del governo e della polizia".". In Poster parlava della Polizia. Tutti qui capite? Anni fa l'ha scritta! Quest'anno non sono previste eliminazioni.

Comments