Sanremo 2019, flop della prima serata: ascolti in calo al 49,5%

Adjust Comment Print

Sul palco di Sanremo, nella seconda serata del Festival, finalmente un'aria nuova.

La Hunziker non ha ritrovato solo Baglioni ma anche Bisio con il quale ha messo in scena uno sketch brillante.

Ogni giorno, nel corso della giornata, ci sono tanti programmi che parlano del Festival dove opinionisti si riuniscono e commentano tutto, a partire dai brani fino ad arrivare ai look. Stavolta infatti a dare la stoccata è la sempre attiva sui social Rita Dalla Chiesa, che decide di bersagliare la co-conduttrice del Festival, Virginia Raffaele. "Lavorare con lui è stato molto bello, perché il concept del video non era per nulla semplice e ci siamo sostenuti a vicenda", ci racconta con molta professionalità Demetra. "Poi dicono che sembriamo i Casamonica..."

Tav: Salvini,Parigi vede analisi e io no
Io sono assolutamente tranquillo". "La Tav come altre opere - ha detto ancora Salvini - secondo me servono". Anzi, diciamo di più: il suo comportamento non è quello che ci si aspetta da un Uomo di Stato.

Innanzitutto non può contenere più del 33% del testo ripreso da un'altra canzone, a patto che la canzone in questione comprenda tra gli autori almeno uno degli autori della canzone in concorso: naturalmente una canzone in concorso al Festival non può contenere parti riprese da canzoni già pubblicate in Italia o all'estero se gli autori non sono gli stessi.

Umberto Tozzi e Raf, la grande coppia pronta a partire per un lungo tour dopo la pubblicazione del disco "Raf Tozzi", uscita il 30 novembre 2019, che include tutti i successi dei due artisti.

Gli ospiti saranno un mix di vecchie glorie del festival e giovani. Attesissimo il suo duetto con Tom Walkwer, che neanche in questa occasione delude il pubblico. Noi siamo al servizio di Sanremo e cercherò di fare meglio nelle prossime serate. È il turno di Paola Turci con "L'Ultimo ostacolo" e poi dei Negrita con "I ragazzi stanno bene". Sul finire salgono sul palco altri ospiti: Riccardo Cocciante, Giò di Tonno e Vittorio Matteucci che interpretano la canzone del Gobbo di Notre Dame, Bella. Infine, prima dei saluti, qualcuno forse si è reso conto che il tempo stringeva, per cui in quattro e quattr'otto sono saliti Michele Riondino e Laura Chiatti, che hanno cantato Un'Avventura di Battisti per promuovere il film e se ne sono andati senza nemmeno scambiare due battute con i conduttori. Verrà consegnato un premio alla memoria per Pino Daniele, "per la sua magnifica carriera".

Comments