Serena Rossi commuove Sanremo con l'omaggio a Mia Martini

Adjust Comment Print

La terza serata del Festival di Sanremo 2019 sarà ricordata anche per il grande omaggio di Serena Rossi a Mia Martini, con un'interpretazione da brividi di "Almeno tu nell'universo". Claudio Baglioni chiede a Virginia di leggere il brano di 'Mi basta solo che sia un amore', tratto da 'Oltre la collina', il primo disco dell'artista scomparsa. L'attrice napoletana, ospite sul palco dell'Ariston per presentare "Io sono Mia", secondo quanto scrive Il Messaggero avrebbe dovuto recitare un durissimo atto d'accusa contro il mondo della musica italiana, colpevole di aver ghettizzato Mia Martini.

"Se pensavo a lei prima di conoscerla (prima di iniziare a preparare il suo personaggio), pensavo a un'ingiustizia, a una violenza, a una discriminazione".

Stadio Roma, Raggi: "Entro quest'anno apriranno i cantieri"
IL GIALLO DEL PUMS: C'E' SOLO LA FUNIVIA - Come spiegato anche in conferenza stampa, la "cura" indicata dal prof. Dalla Chiara però frena sull'idea di realizzare un nuovo ponte, il cosidetto ponte di Traiano.

Al termine della sua esibizione, Serena ha detto: "Stasera vorrei chiedere davvero scusa a Mimì per tutto quello che le hanno fatto". Il duetto ha emozionato il pubblico in studio e a casa ma soprattutto Serena, che a stento è riuscita a trattenere le lacrime.

Quest'ultima si sarebbe complimentata con Serena dicendole "sembravi proprio lei".

Comments