City-Chelsea 6-0, Sarri non stringe la mano a Guardiola

Adjust Comment Print

Dopo il 6-0 con cui il Manchester City ha umiliato il suo Chelsea, Maurizio Sarri ha palesato in modo evidente la sua arrabbiatura. Il manager dei Blues si è soffermato sulla mancata stretta di mano con Guardiola al termine del match: "L'episodio con Pep? Poi, come sempre faccio dopo la partita sono andato a salutarlo". Letteralmente tramortiti i ragazzi di mister Sarri: Higuain perde clamorosamente il duello con il connazionale argentino Sergio Aguero, autore di una favolosa tripletta. Avevo un buon feeling durante la settimana. "Abbiamo preso un gol stupido nei primi minuti che ci ha condizionato tutta la partita". E' la maturazione di una squadra costruita e adattata al calcio inglese da uno straordinario Guardiola che è riuscito ad impartire una lezione di calcio a un seppur bravo tecnico come Sarri. Io ho amato Sarri visceralmente e non solo per il gioco, ma per il personaggio che è stato, anche se a volte l'ha fatta fuori dal vaso. Le sconfitte (6-0), anche se molto pesanti, vanno accettate. Sarei contento, visto che non chiama mai. Coi primi quattro tiri in porta abbiamo fatto quattro gol. È stata una grande vittoria e c'è grande soddisfazione. "Però non so cosa aspettarmi", ha detto l'allenatore.

Venezuela: previsto incontro tra Guaidò e i vicepremier Salvini e Di maio
Si tratta del ponte di Tienditas, che collega la città colombiana di Cucuta a quella venezuelana di Urena. Maduro e' tornato a chiedere la mediazione di Papa Francesco alla crisi politica nel Paese.

"Ho parlato con Gianfranco Zola, nessun problema, non mi ha visto".

Comments