Atletico Madrid Juventus, Cristiano Ronaldo sfida Simeone: che numeri contro i Colchoneros

Adjust Comment Print

I bianconeri hanno dominato in lungo e in largo non concedendo alcun spazio ad un povero Frosinone che si limitava a ripartire quando poteva e a provare a far male ai bianconeri nelle poche occasioni avute, maggiormente provenienti da calci di punizione.

È l'ora in Champions League della Juventus, corazzata che domina in Serie A (+13 sul Napoli di Ancelotti) e che riparte in Europa dall'appuntamento più importante. "Ci sono volti nuovi in squadra ma la base è sempre la stessa e proprio questo ci aiuterà ad andare lontano". "Tutti i ragazzi fanno in modo che stia bene, ogni tanto gli parlo, mi dice che si trova bene ed è sicuro della forza di questa Juve". Inevitabilmente l'uomo sotto i riflettori sarà Cristiano Ronaldo, 20 gol totali al primo assaggio italiano sebbene solo uno in questa edizione della competizione: lo scorso 7 novembre, infatti, fu il fuoriclasse portoghese ad illudere con una prodezza lo Stadium prima dello sgarbo del Manchester United targato José Mourinho. È un mio sogno e sono nel posto ideale per realizzarlo.

La scelta, anticipazioni prima puntata: cosa fa Gemma con Teresa
Oppure uno dei due sceglie di dire "no" prima ancora di confrontarsi con l'ex tentatrice di Temptation Island? Il programma di Canale5 approda in prime time da venerdì 15 febbraio 2019 con una prima puntata attesissima.

Il francese si è soffermato sul gioco di Simeone e sulla sua carriera a Madrid: "Lo stile di gioco di Simeone era un po' diverso da quello a cui ero abituato alla Real Sociedad, piu' difensivo tatticamente". Nel giro di un paio di mesi, però, ero parte dell'11 iniziale. E' ciò che ci ha resi vincenti e non lo cambieremmo per nulla al mondo. "E' questo - conclude Griezmann - che ti dà sicurezza quando hai la palla".

Comments