Fedez umiliato da Obama dopo l’assurdo incontro: ecco cosa è successo

Adjust Comment Print

In questi giorni Fedez si trova a San Francisco per la presentazione del primo smartphone pieghevole progettato da Samsung.

L'ex giudice di X Factor ha spiegato: "Stamattina mi sveglio alle 8 di mattina, vado in palestra, mi metto sul tapis roulant e inizio a correre, guardo di fianco a me e c'è Obama che fa la cyclette".

A San Francisco per impegni di lavoro, Fedez ha incontrato Obama durante l'allenamento mattutino in palestra. A quel punto, il rapper gli avrebbe chiesto di fare un selfie, ma la risposta non è stata quella che si aspettava. Ho atteso che si mettesse a fare la panca di fianco a me, dicendomi: "Hey man, good morning"...

Piatek: "Voglio far tornare grande il Milan"
Quando ci sediamo a tavola, faccio gruppo con Borini , Kessié , Rodriguez , Calhanoglu , Bakayoko e soprattutto Paquetà . Secondo me si sta esagerando, perché con queste considerazioni dovrei già essere tra i migliori calciatori della storia.

E io l'ho guardato e ho detto: 'Sorry, can I take a picture with you? "E il mio istinto di italiano non mi ha tradito, perché la prima cosa che avrei voluto fare era quella di prendere il cellulare e urlare 'foto foto foto'", ha raccontato il marito di Chiara Ferragni in alcune Instragram Stories. "Però ho aspettato, ho trattenuto la mia italianità".

Nessun problema, Fedez l'ha presa con filosofia, perché in fondo la scelta di Obama è comprensibile, considerando l'autorità che impersona.

Questo è il racconto fatto dallo stesso Fedez in una sua storia di Instagram, dove continua dicendo: "Questa è un po' la cosa bella dell'America, che ti possono succedere cose come questa. La cosa che ti può stupire di più in Italia è beccare a una lezione di spinning Toninelli o Salvini che fa il vocalist a Jesolo, che non è nemmeno così improbabile", conclude ironico Fedez. Il lato paradossale è stato invece il messaggio della campionessa di scherma Bebe Vio, con la quale Barack Obama ha invece fatto una foto.

Comments