Sospesa la produzione di Nutella per "anomalie nel livello di qualità"

Adjust Comment Print

"Anomalie" nel livello di "qualità" sono state riscontrate in uno stabilimento della Nutella, in Francia. La decisione è comunque temporanea e legata al riscontro di alcune anomalie nel livello di qualità riscontrate dai produttori.

Europee: proiezioni Pe, sovranisti avanzano
Sulla carta il gruppo è però a rischio, perché è sul filo per il numero di delegazioni nazionali (da 8 passa a 6). Sarebbe anche il secondo in Ue dopo i tedeschi della Csu/Cdu che ne avrebbero 29.

La Ferrero ha annunciato di aver sospeso la produzione di Nutella nella più grande delle sue fabbriche, quella di Villers-Ecales in Normandia. L'azienda ha però sottolineato anche di poter "garantire che questa situazione non riguarda nessun prodotto attualmente sul mercato e che la fornitura ai nostri clienti prosegue ininterrottamente". I risultati delle indagini sul problema "si dovrebbero chiudre probabilmente entro il fine settimana e consentirano di prendere tutte le misure correttive necessarie", ha spiegato il gruppo di Alba. Ferrero ha detto di non sapere ancora quali siano i motivi per cui i suoi prodotti non hanno superato i controlli di qualità e che al momento sono in corso delle indagini interne. Il gruppo ha assicurato come questa situazione "non interessi alcun prodotto sul mercato" e che "le forniture continueranno come al solito".

Comments