Meteo: domina ancora l’alta pressione, domani temperature ancora in aumento

Adjust Comment Print

Vediamo dunque nel dettaglio quando si attiverà questo cambiamento e quali saranno le aree maggiormente colpite.

L'alta pressione estesa sull'Europa Occidentale nel corso del fine settimana si allungherà verso la Scandinavia. Con queste basi di partenza, crescerebbe anche per il nostro Paese la probabilità di PIOGGIA che sarebbe in grado di rompere la lunga egemonia di tempo soleggiato e secco relativa a queste ultime settimane di febbraio. Forti e gelidi venti di Bora e Maestrale colpiranno dapprima l'area adriatica del centro e in seguito il sud, facendo comunque sentire la sua fredda influenza anche sul resto d'Italia.

Il quadro meteorologico per la giornata odierna, martedì 19 febbraio, non proporrà quindi variazioni in quanto la Penisola subirà gli effetti di un flusso più caldo ma umido nordafricano.

Uomini e Donne, annunciata la nuova tronista del Trono classico
Antonio ha potuto divertirsi durante il confronto tra Teresa e Andrea e addirittura si è alzato per prendersi un caffè. Il corteggiatore ha avuto un confronto con la tronista e l'ha accusata di essere stata falsa.

L'arrivo dell'aria fredda sarà accompagnato anche dalla neve. Attese mareggiate ma anche un veloce peggioramento delle condizioni meteo con possibili nevicate fino a quote molto basse, intorno a 100-200m. sui monti della Basilicata, Calabria e settori nord orientali della Sicilia.

La perturbazione sarà molto rapida tanto che già da domenica mattina la situazione potrebbe migliorare. Marginalmente interessata pure l'Italia, in particolare il Sud e il medio versante Adriatico, dove si potrà avere qualche locale rovescio nevoso anche a quote basse e un deciso calo delle temperature sotto sostenuti venti di Grecale, anche di 8-10°C.

Comments