Matteo Renzi riparte dal Lingotto: "Genitori il mio orgoglio, non mollerò"

Adjust Comment Print

"Noi siamo quelli che restano e non mollano mai". Lungo simbolo di tante tappe salienti nella vita del Pd, la Sala Gialla è gremita. Ad accogliere Renzi una folla accorsa anche da Firenze, Modena e Bologna, che all'arrivo gli ha tributato una standing ovation. "Il Pd ha bisogno di Renzi, delle sue idee, del suo coraggio - commenta Maria Elena Boschi -".

Il tour era stato interrotto lunedì scorso, poco prima della presentazione del libro a Torino, dopo l'annuncio dell'arresto dei genitori dell'ex premier.

"Sono orgoglioso e fiero dei miei genitori". Aveva annunciato una serie di querele entro il 22 febbraio. "Sono orgoglioso di essere loro figlio e ai magistrati dico: noi non vogliamo impunità, immunità, scambi per non andare a processo". Gli avversari politici fanno da soli, non hanno noi come rivali, hanno la realtà.

Pedofilia Chiesa, il mea culpa del Papa
Papa Francesco aveva indetto la riunione lo scorso settembre, convocando a Roma diversi vertici ecclesiastici da tutto il mondo. Lo ha annunciato padre Federico Lombardi , moderatore del Summit sulla protezione dei minori che si e' concluso oggi.

Matteo Renzi, che, non dimentichiamolo, è il primo dei populisti, anche se poi lo ha voluto dimenticare, ha rottamato D'Alema & Company, ma non gli è riuscito di fare la stessa cosa con Cinque Stelle e Lega.

Ma questo significa che il Partito Democratico non è un partito ambientalista se non in periodo elettorale quando improvvisamente -e ciclicamente- tornano in auge lotta ai cambiamenti cimatici (in cavallo di battaglia sempre utile), lotta al dissesto idrogeologico (che nella scorsa legislatura è stato un fallimento), e, naturalmente, innamoramento (assolutamente temporaneo) per l'energia rinnovabile. "Non ho niente di cui vergognarmi perché conosco i fatti", ha aggiunto. Manovra bis vuol dire che ci metteranno le mani in tasca. "Ora si è affezionato alle divise, io dico perchè non ha più nessuno a casa che gli stiri le camicie".

Comments