Valentina Dallari svela come si è ammalata di anoressia

Adjust Comment Print

La ragazza ha spiegato che il suo pericoloso disturbo alimentare è esploso dopo che ha iniziato ad avere successo su Instagram: "Ho iniziato a mettermi a dieta dopo che ho ricevuto tanti commenti offensivi riguardo al mio peso, mi sentivo in dovere di dimagrire anche per i miei follower: loro mi amavano e mi vedevano come un'icona".

Valentina Dallari, una bella ragazza che si trova improvvisamente catapultata nel mondo della tv, quando, iscritta per gioco da un amico al programma Uomini &Donne, nel 2015, in pochi giorni diventa tronista, diviene famosa e la sua visibilità, i suoi follower, cominciano a crescere.

Durante l'intervista, Le Iene hanno fatto notare come all'epoca della sua partecipazione, la stessa Maria De Filippi si era accorta che qualcosa non andava, che stava dimagrendo tanto. "Avrei ammazzato per essere più magra ". Volevo essere proprio come lei. Non toccavo cibo". A quel punto quelli che le davano della "grassa" hanno iniziato a insultarla per l'esatto opposto: "Alcuni follower hanno smesso di seguirmi, altri mi insultavano, mi dicevano che ero orrenda.

Pensavo che se fossi dimagrita, più brandi mi avrebbero contattata, che sarei stata più giusta, più cool. Oggi desidera fortemente uscire dal tunnel, vedere la luce. Il mio rapporto col cibo è sempre un po' così. Ricordo tutta la fatica di questo percorso, adesso bisogna accettarsi nel nuovo corpo e non è facile. Se vado al ristorante, ho ancora un momento di panico quando guardo il menù, tipo penso ancora di prendere la cosa che mi piace di meno, ma poi mi dico: "Ma cosa sto facendo?"

Morta Lisa Sheridan: l'attrice di Invasion, Legacy e CSI aveva 44 anni
Nonostante il ritrovamento del corpo è avvenuto tre giorni fa, la notizia è stata diffusa dal suo manager solo oggi. Qualsiasi voce su questo argomento è infondata al 100%".

Una decisione che le è sfuggita di mano, arrivando a pesare sino a 39 chilogrammi.

Mi stavo uccidendo, in realtà mi sono uccisa.

Per commentare è necessario registrarsi, una volta sola, alla piattaforma Disqus tramite e-mail o profilo social (Facebook, Twitter o Google). Inserendo un commento, l'utente dichiara di aver letto, compreso e accettato il.

Comments