Le rivelazioni di Kessié: "Gasperini si arrabbiava più di Gattuso"

Adjust Comment Print

Milan e Sassuolo giocano oggi una delle partite della 26esima giornata di Serie A, che si concluderà domani con la partita tra Napoli e Juventus al San Paolo di Napoli. "Possiamo e dobbiamo fare meglio quando abbiamo la palla". Non voglio sentir parlare di stanchezza, voglio capire il perché non riusciamo ad essere brillanti.

Sempre in prospettiva europea non può che avere rimpianti una Roma decisamente non all'altezza, che ha mancato l'aggancio all'Inter a quota 47 punti e ora vede i 'cugini' biancocelesti potenzialmente alla pari, basta solo che battano l'Udinese nel recupero del match rinviato causa 6 Nazioni di rugby. Ci sono ancora 12 finali di campionato, quindi che nessuno si esalti, dai giocatori ai tifosi. La fase difensiva? Sono bravi ragazzi, tutti i giocatori si riescono a mettere a disposizione. Il Sassuolo ha palleggiato bene, anche se a parte il palo di Boga non abbiamo sofferto molto. "In questo momento il merito è di tutti, degli attaccanti esterni, dei centrocampisti, dei difensori". Il derby? Non ci pensiamo, prima c'è il Chievo e dobbiamo preparare al meglio la partita del Bentegodi. In fase di possesso stiamo facendo un po' di confusione.

Marotta: "Nessuna rottura con Icardi, sono dinamiche interne"
Perché ho sempre trasmesso amore per questi colori. "Questi sono i miei valori, questi sono i valori per cui ho sempre lottato". Ho giocato con dolori fisici che mi portavano alle lacrime dopo la partita e nei giorni seguenti.

La corsa alla Champions League di Atalanta e Milan avrà come prossima tappa lo scontro diretto di Bergamo, sabato alle 20:30. Non ci penso proprio, già mi insultano tanto altrove. Bisogna essere capaci di usare la tecnologia.

Comments