E’ morto Luke Perry, Dylan di Beverly Hills aveva 52 anni

Adjust Comment Print

Ha una relazione intensa ma anche conflittuale con Brenda. Tuttavia Luke Perry aveva già fatto sapere che non intendeva parteciparvi. Accanto a lui la fidanzata, l'ex moglie e i figli, che sono rimasti al suo capezzale sino alla fine. Ciao Dylan, non ti dimenticheremo.

Luke Perry, 52 anni, è stato portato d'urgenza all'ospedale più vicino quando in mattinata una chiamata al 911 dalla casa dell'attore a Sherman Oaks ha allertato i paramedici delle sue situazioni critiche.

Una triste notizia ha scosso il mondo delle serie tv: Luke Perry è venuto a mancare in seguito a un ictus.

La Roma chiama super Dzeko
Tutte le dichiarazioni del giallorosso Edin Dzeko in occasione di Lazio-Roma , derby della ventiseiesima giornata di Serie A .

Luke Perry, il Dylan di Beverly Hills 90210 della serie cult degli anni Novanta, è morto questo pomeriggio a Los Angeles. Alcune fonti hanno raccontato a TMZ che l'ictus è stato devastante e si è reso necessario il coma farmacologico.

Luke Perry è nato l'11 ottobre del 1966 a Mansfield da una famiglia semplice, ma il suo sogno era quello di fare cinema. È Fox il canale che ha preso in carico la messa in onda e sarà prodotto da CBS Tv Studios che ha deciso di apportare qualche modifica al format originale. Dopo 'Beverly Hills 90210' la sua carriera è esplosa. Più recentemente ha avuto un ruolo da protagonista nel ruolo del padre di Archie nello show di successo "Riverdale". E aveva recitato anche nel film di Quentin Tarantino su Charles Manson che dovrebbe uscire nel luglio prossimo, 'Once Upon a Time in Hollywood' (C'era una volta a Hollywood).

Christine Elise, che ha lavorato con Perry in Beverly Hills 90210 nel ruolo di Emily Valentine, lo ricorda con un tenero scatto amarcord in compagnia di Jason Priestley e lo definisce "un gentiluomo".

Comments