L'ultimo messaggio di Daniele Nardi al figlio: "Non arrenderti mai" VIDEO

Adjust Comment Print

Nardi, che è della provincia di Latina e ha 42 anni, e Ballard, che invece è britannico e ha 30 anni, stavano tentando di aprire una nuova via al Nanga Parbat, la nona montagna più alta del mondo, di 8.125 metri, in Pakistan. Le ricerche con droni d'alta quota non sono mai state effettuate a causa di svariate complicazioni ma lunedì 4 marzo due elicotteri militari del Pakistan si sono alzati in volo per tentare di portare l'alpinista spagnolo Alex Txikon e la sua squadra di soccorritori sulla montagna. Poi ci è messo il maltempo, che ha reso infruttuose le perlustrazioni. Stefania Pederiva, la fidanzata italiana di Tom Ballard, ha detto che "non c'è più speranza". "Non ho mai avuto l'intenzione di provarla, - spiega - seppur sia una via bellissima, perchè ha un livello di rischio molto superiore a quello che io sono disposto a correre". Era calmo. Stava bene. Le famiglie di Daniele Nardi e Tom Ballard hanno organizzato una raccolta fondi per aiutare nei soccorsi sul sito GoFundMe, che ha già ottenuto oltre 120mila euro di finanziamenti.

Gepostet von Daniele Nardi am Sonntag, 3.

Lavoro: Istat, a gennaio +21.000 occupati, ma solo uomini. Male i giovani
Su base mensile l'aumento riguarda soltanto gli uomini (+27 mila ), mentre diminuiscono le donne (-6 mila ) che hanno un impiego. In questo caso spicca il dato anagrafico: la crescita è "esclusivamente" tra gli ultracinquantenni (+250 mila ).

"Mi piacerebbe essere ricordato come un ragazzo che ha provato a fare una cosa incredibile, impossibile, che però non si è arreso. Nardi ha scelto di passare per lo Sperone Mammeri perché "è la via più diretta alla vetta" dice, la più elegante, la più bella ma anche la più pericolosa".

ARRIVO AL NANGA PARBAT - Il decollo - spiegano dallo staff - è stato effettuato non appena le nubi sulla Astor Valley hanno accennato a volersi alzare, consentendo ai piloti di avere una sufficiente visibilità, poi la tappa a Jaglot dove è stato prelevato lo scalatore pakistano Ramat Ullah Baig e la prosecuzione del volo che - secondo fonti non ufficiali - prima di atterrare avrebbe fatto anche la prima ricognizione sulla montagna senza però trovare nulla. L'unico ad averla discesa è stato Reinhold Messner insieme al fratello Gunther che proprio in quella occasione perse la vita.

Comments