Macron spinge per un nuovo 'Rinascimento europeo' - Europa

Adjust Comment Print

Tra qualche settimana le elezioni europee saranno decisive per il futuro del nostro continente. Con queste parole il presidente francese Emmanuel Macron si è rivolto direttamente agli oltre 500 milioni di cittadini europei in una lettera aperta pubblicata sulle testate di 28 Paesi Ue, inclusa la Gran Bretagna.

Macron si auspica un Rinascimento europeo in grado di contrastare le degenerazioni ideologiche che starebbero caratterizzando questo periodo storico. "Mai, dalla Seconda Guerra Mondiale, l'Europa è stata cosi' necessaria, e tuttavia non è mai stata cosi' in pericolo".

Addio a Keith Flint, il leader dei Prodigy
Keith Flint è stato uno dei protagonisti della scena musicale inglese a partire dagli anni Novanta. Keith Flint , il frontman dei Prodigy , è morto suicida all'età di 49 anni .

Sono tre i punti attorno a cui ruota la lettera: difendere la libertà, proteggere il continente e ritrovare lo spirito del progresso. Chi disse loro che avrebbero perso l'accesso al mercato europeo? Chi ha parlato dei rischi per la pace in Irlanda tornando alla frontiera del passato? In ripresa nei sondaggi dopo il crollo in piena contestazione dei gilet gialli, il presidente francese spera di ottenere una vittoria a livello Ue che darebbe nuovo slancio al suo mandato (LE CURIOSITÀ SU MACRON - LA FOTOSTORIA DI MACRON E BRIGITTE). E poi un "patto d'avvenire" con l'Africa, per "sostenere il suo sviluppo in modo ambizioso e non difensivo", fatto di investimenti, partenariati universitari, educazione delle giovani donne. Proprio sul tema della sicurezza ha anche accennato ai "cyber-attacchi e alle manipolazioni" a cui si assiste in occasione dei processi elettorali, ed ha proposto la nascita di "un'agenzia europea per la protezione delle democrazie" per fornire ad ogni paese la dovuta collaborazione al fine di una maggior tutela. L'obiettivo, per il leader di Parigi, dev'essere quello di finanziare la transizione ecologica in Europa. "Dobbiamo vietare il finanziamento dei partiti politici europei da parte delle potenze straniere" scrive Macron, che chiede anche di "bandire" da Internet, "attraverso delle regole europee" i discorsi di incitamento all'odio e alla violenza. Allora entro la fine dell'anno, con i rappresentanti delle istituzioni europee e degli Stati, instauriamo una Conferenza per l'Europa al fine di proporre tutti i cambiamenti necessari al nostro progetto politico, senza tabù, neanche quello della revisione dei trattati.

Comments