Roma, Di Francesco: "Problema mentaleMa il 3-0 è troppo pesante"

Adjust Comment Print

Di Francesco dopo Lazio-Roma - Intervenuto ai microfoni di DAZN, il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha commentato la sconfitta subita dai suoi con i gol di Caicedo, Immobile e Cataldi. "Poi il rigore ci ha tagliato le gambe". Cosa dirai alla squadra? La Champions è un trofeo difficile, martedì ci aspetterà una finale, ma non si può sottovalutare una partita così, non ci sto!

MANOLAS E ZANIOLO? SPERO DI RECUPERARLI PER OPORTO - Chiusura dedicata alle condizioni di Manolas e Zaniolo: "Manolas ha avuto febbre e dissenteria forte proprio oggi".

"Le insidie di un derby, non si può definire come andrà ma avremo davanti una squadra bravissima a portare tanti centrocampisti in area, hanno tante qualità e un giocatore come Correa bravo nell'uno contro uno". Non si può sempre rincorrere il risultato, dobbiamo migliorare. Si tratta di Manolas e Zaniolo: il primo, che già aveva avuto dei problemi fisici durante la settimana. Nel secondo tempo abbiamo avuto delle occasioni per pareggiare, ma non siamo stati lucidi. Lo abbiamo visto l'anno scorso contro il Barcellona e nei vari derby che ha giocato. Si vede che dobbiamo lavorare ancora tanto mentalmente, anche se con questa squadra non so più neanche se sia sufficiente - ha proseguito - Una sconfitta pesante, ora dobbiamo essere bravi a ripulirci dalle scorie.

L'ultimo messaggio di Daniele Nardi al figlio: "Non arrenderti mai" VIDEO
L'unico ad averla discesa è stato Reinhold Messner insieme al fratello Gunther che proprio in quella occasione perse la vita. Poi ci è messo il maltempo , che ha reso infruttuose le perlustrazioni.

Il derby della Capitale è ormai alle porte, la Roma si prepara ad affrontare la Lazio all'Olimpico con l'intenzione di tentare il sorpasso sul Milan e di avvicinarsi al meglio al ritorno degli ottavi di Champions League.

Si vince più col cuore o con la testa? Vuol dire qualcosa ai tifosi? È una grande emozione e sono quelle emozioni che si riavvicinano anche alle persone nella quotidianità.

Come sta Jesus? Marcano è avanti a lui nelle gerarchie? "La squadra ha dimostrato delle ripartenze, ma anche ricadute.".

Comments