Boscoreale, cerca di sfuggire all’arresto fingendosi Shevchenko: arrestato in un casolare

Adjust Comment Print

Viene trovato e dice di essere Shevchenko. Ai domiciliari per furto, un 40enne polacco (G.G.). scompare per una settimana. All'arrivo dei militari della stazione di Boscoreale ha fornito le sue generalità, tra lo stupore dei presenti: "Sono Andrej Shevchenko, ex calciatore del Milan".

Bloccato in fuga, il pusher tenta inutilmente di cavarsela consegnando la droga
Il giovane infatti, era risciuto a ricavare dei nascondigli/depositi per marijuana e hashish proprio all'interno del bosco. Complessivamente gli agenti hanno recuperato quasi due chili di droga tra marijuana e hashish e tremila euro in contanti.

G., 40 anni, polacco, residente da anni a Boscoreale. L'uomo era stato arrestato per una serie di furti di pannelli fotovoltaici, ma nonostante fosse agli arresti domiciliari, ha deciso - una settimana fa - di lasciare la sua abitazione e dileguarsi. I carabinieri hanno così iniziato le ricerche, trovandolo dopo alcuni giorni in un casolare di campagna, diroccato ed abbandonato, nelle zone interne di San Giuseppe Vesuviano. Il suo diabolico piano "incredibilmente" non ha funzionato: la polizia lo ha portato in carcere con l'accusa di fuga dai domiciliari e dichiarazione di falsa identità.

Comments