Ferrero: "Gasperini? Non si alzano le mani"

Adjust Comment Print

Così Gian Piero Gasperini torna sulla polemica che lo ha coinvolto, dopo l'espulsione in Samp-Atalanta e la spinta data a un dirigente doriano nel tunnel di rientro nello spogliatoio.

Ma forse quel che ha più sorpreso è stato Gollini, il portiere ripescato contro la Fiorentina e capace di salvare il risultato a fine primo tempo e nel recupero prima e dopo il 90′. I bergamaschi, grazie alla vittoria per 2-1 conquistata in casa della Samp, si sono appaiati a Roma e Torino al quinto posto, in piena zona Europa League. Io l'ho spostato e lui ha fatto una sceneggiata. E' sicuramente un provocatore.

Parole che sono state riportate dal club orobico sul proprio sito ufficiale e sui social network. Ma il punto e' che non doveva essere li'.

Icardi, rientro vicino? Incontro tra Marotta ed il suo entourage, c'è ottimismo
E' un segnale che qualcosa si sta muovendo, il secondo passo verso l'intesa si spera arrivi a una conclusione. Dopo il pareggio in Europa League a Francoforte , Luciano Spalletti torna a parlare in conferenza stampa.

"Mi dispiace che un allenatore come Gasperini possa aver avuto una reazione così, anche a livello verbale". Consiglierei a Gasp di chiedere scusa e non fare più questi gesti, anche perché è in un ruolo in cui ha grande visibilità ma in questo momento non è un esempio positivo.

VIDEO. Spunta, intanto, un video che va decisamente contro le dichiarazioni di Gasperini. Ienca sta bene, era un po' agitato ma per noi tutto finisce qua. La Sampdoria, dal canto suo affida al vicepresidente Antonio Romei la replica: "Episodio da censurare, la manata è stata molto forte, ci pensi la procura federale, agli avversari bisogna dare la mano e non c'è stata nessuna provocazione, ci sono dei testimoni, lo spintone è stato immotivato".

Comments