Precipita un Boeing dell’Ethiopian Airlines: 157 morti, 8 sono italiani

Adjust Comment Print

Sono in corso le indagini per trovare la scatola nera e per chiarire le cause dell'incidente, intanto i 35 paesi coinvolti stanno rendendo pubbliche le identità delle persone uccise.

Dei 149 passeggeri a bordo, 8 erano italiani.

Rinviati contratti Tav, ma lunedì via ai bandi
Noi abbiamo chiesto di non vincolare i vostri soldi ad un'opera che è stata messa in discussione da un'analisi costi-benefici . L'Italia chiede un "supplemento di riflessione" per condividere dubbi e criticità nel frattempo emersi sul progetto Tav .

Ci sono una coppia di Arezzo e un uomo di Bergamo tra le otto vittime italiane del disastro aereo del volo Rt 302 dell'Ethiopian Airlines, precipitato 6 minuti dopo essere decollato da Addis Abeba. La decisione sulle linee aeree etiopi annunciata questa mattina è una "precauzione di sicurezza in più", precisa in un comunicato Ethiopian Airlines.

Su Facebook in un post intitolato "Il mio giorno fortunato" ha scritto che si era messo a urlare affinché qualcuno lo lasciasse salire sull'aereo ma non aveva ottenuto l'autorizzazione. Al momento, evidenzia Giovanni D'Agata presidente dello "Sportello dei Diritti", non si conoscono le circostanze e le cause dell'incidente. Ci sono inoltre vittime marocchine, israeliane e da Indonesia, Somalia, Togo, Mozambico, Ruanda, Sudan, Uganda e Yemen. Un aereo, partito da Addis Abeba per Nairobi, non è mai arrivato a destinazione. Tuttavia l'avviso dell'8 marzo da parte dell'ambasciata americana parlava di eventuali problematiche in città, con la manifestazione che sarebbe potuta sfociare in scontri e pericoli per i civili. Gli Stati Uniti invieranno un loro team, ed anche l'Italia potrebbe chiedere di partecipare, perché suoi cittadini sono rimasti coinvolti. E chi invece doveva per forza recarsi all'aeroporto veniva esortato ad "evitare la folla, le manifestazioni e tenere un basso profilo". Morirono 123 delle 175 persone a bordo. Il Boeing 737Max8 era un aereo nuovo, consegnato pochi mesi fa a settembre. Era già successo lo scorso ottobre con un Boeing 737 Max della Lion Air caduto con 189 persone a bordo nel Mar di Giava poco dopo la partenza da Giacarta. "Esprime la sua profonda vicinanza e le condoglianze alle famiglie dei passeggeri e dei membri dell'equipaggio che hanno perso la vita in questo tragico incidente". La rivale Airbus lo contrasta con la famiglia degli A320, di cui sono in servizio globalmente circa 8.000 esemplari oggi aggiornati con motori più efficienti.

Comments