Rinviati contratti Tav, ma lunedì via ai bandi

Adjust Comment Print

Il compromesso prevede che la Tav non si ferma, ma va avanti senza prendere impegni irreversibili.

La notizia sul congelamento dei bandi è arrivata proprio da Palazzo Chigi, che ha diramato una nota per fare chiarezza dopo la notizia, diffusa dal Sole24 ore, che aveva prospettato lo sblocco dei bandi con una clausola di dissolvenza che permetterebbe in futuro eventualmente di bloccarli.

Per mezzo di una lettera, il Presidente del Consiglio ha invitato la Telt, la società italo-francese incaricata dei lavori, ad "astenersi, con effetti immediati, da qualsiasi ulteriore attività che possa produrre vincoli economici e giuridici per lo Stato italiano con riguardo ai bandi di gara". "Resto convinto che si debba fare", spiega ancora Salvini, che ribadisce come sia "importante che si dia un segnale di partenza e apertura". Noi abbiamo chiesto di non vincolare i vostri soldi ad un'opera che è stata messa in discussione da un'analisi costi-benefici.

Conte ha preso posizione contro la TAV, Salvini la vuole a tutti i costi, Di Maio gli dà dell'irresponsabile. L'Italia chiede un "supplemento di riflessione" per condividere dubbi e criticità nel frattempo emersi sul progetto Tav.

Il cda di Telt, la società mista Italia-Francia, ha deciso all'unanimità di procedere nei prossimi giorni con la pubblicazione dei bandi di gara (avis de marchés in francese) per la realizzazione dei lavori principali del tunnel della Torino-Lione (lato Francia), articolati in tre lotti per un valore complessivo di 2,3 miliardi di euro. Ma la realtà sarà diversa. E' qui che le cose si complicano, perché nel caso in cui Camera e Senato votassero a favore dello stop, non sarà possibile un'uscita unilaterale.

Bce: rialzo tassi a fine 2019
Ieri inoltre Francoforte ha detto che le nuove Tltro avverranno su base trimestrale a partire da settembre e proseguiranno fino a marzo 2021 .

"Telt ha approvato all'unanimità i bandi": ha detto il vicepremier Matteo Salvini dopo il consiglio federale della Lega a Milano spiegando però che "la Tav è solo una delle opere pubbliche".

CHIAMPARINO - "La lettera di Palazzo Chigi a Telt parla esplicitamente di non fare partire i capitolati d'appalto lasciando aperto un piccolo spiraglio, non chiarissimo". Parola vista come la peste dai 5 stelle, che stanno combattendo con le unghie perché vengano fermati. Conte ha già chiaramente sottolineato, per ultimo in un'intervista al Fatto Quotidiano, come dall'analisi costi-benefici emergano "dati chiari" e quindi "far finta di nulla sarebbe una presa in giro".

Si sblocca la vicenda Tav.

GELMINI - 'Il Movimento Cinquestelle ringrazia Conte per aver tutelato il contratto di governo su Tav. Ops!

ZINGARETTI - "Sulla Tav un pasticcio indecente e un danno immenso alla credibilità dell'Italia" twitta il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Il governo si tiene insieme solo per un patto per la gestione del potere.

Comments