Riscatto laurea agevolato per under45, al via le domande

Adjust Comment Print

La base di calcolo dell'onere da versare per il riscatto è costituita dalla retribuzione assoggettata a contribuzione nei dodici mesi meno remoti rispetto alla data della domanda. L'onere non potrà essere rateizzato solo nel caso in cui i contributi da riscattare servono per ottenere l'immediata liquidazione della pensione oppure, nel caso in cui questi stessi contributi da riscattare siano indispensabili per accogliere le domande relative all'autorizzazione ai versamenti volontari.

La domanda di riscatto si può presentare fino al 31 dicembre 2021. Il Messaggero di oggi ci informa che l'Inps, seguendo direttive che ci immaginiamo abbia impartito Tito Boeri prima di andarsene, in esecuzione delle norme gialloverdi, ha inviato una cortese lettera a tutti i pensionati nella quale si dice senza tanti giri di parole: "La informo che la pensione a lei intestata è stata ricalcolata a decorrere dal 1 gennaio 2019, in applicazionedell'articolo 1, comma 260 della legge 30 dicembre 2018, n.145". Le possibilità da mettere a confronto per chi sta valutando la possibilità di riscattare gli anni di studio all'università salgono così a quattro: il riscatto ordinario, il riscatto riservato alle persone inoccupate, il riscatto agevolato per under 45 e il recupero di periodi contributivi.

Perché "soft"? Perché il decretone ha abbassato l'onere di riscatto, agevolandolo, perché determinato sul livello minimo imponibile annuo dei commercianti Inps, pari a 15.878 euro nel 2019. Gli anni non coperti da contribuzione, possono essere riscattati totalmente od in parte, con quota che è detraibile dall'imposta lorda per il 50% ripartiti in 5 quote l'anno, di uguale importo. Chi può chiedere tale riscatto contributivo?

Importantissimo: è richiesto che l'interessato non sia titolare di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995.

Strage Ethiopian Airlines, lo strazio dei parenti - Primopiano
Abiy comunque ha ordinato un'inchiesta sulla cause del disastro e non si esclude che possa anche trattarsi di un attentato. Il velivolo è scomparso dai radar sei minuti dopo la partenza, in un'area che dista 48 chilometri dalla capitale etiopica.

A beneficiare della misura sono i lavoratori iscritti all'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità e la vecchiaia. Quindi, sono esclusi dal riscatto tutti i periodi di svolgimento di attività lavorativa con obbligo del versamento contributivo.

Decadenza: se si acquisisce un'anzianità contributiva anteriore al 1996 (ad esempio, riscattando una laurea), scatta l'annullamento d'ufficio del beneficio con restituzione dell'onere, senza maggiorazioni a titolo di interessi.

Il periodo scoperto di contribuzione può essere ammesso a riscatto nella misura massima di cinque anni, anche non continuativi.

Il periodo da ammettere a riscatto non deve essere coperto da contribuzione obbligatoria, figurativa, volontaria o da riscatto in qualsiasi forma di previdenza obbligatoria. I periodi devono comunque essere precedenti il 29 gennaio 2019, data di entrata in vigore del decreto.

Comments