Ucciso a New York il boss della mafia Frank Calì

Adjust Comment Print

L'uomo - che aveva 53 anni - è morto in ospedale a causa delle ferite riportate da colpi di arma da fuoco.

Alcuni testimoni hanno riferito che Calì è stato raggiunto da almeno sei colpi di arma da fuoco. Lo riferiscono i media Usa, che citano la polizia locale. I giornali americani scrivono che era dal 1985 che a New York non c'era un omicidio di un capo di un clan criminale.

Ucraina, Al Bano minaccia alla sicurezza nazionale: questa la lista nera
Il duo composto da Al Bano e Romina Power era molto popolare in Europa e in Unione Sovietica negli anni '80 e '90. Il cantante pugliese non ha mai nascosto la sua ammirazione per il presidente russo, Vladimir Putin .

Francesco Paolo Augusto Calì, noto anche come "FrankieBoy", nato a New York nel 1965 era considerato il mediatore tra Cosa Nostra statunitense e mafia siciliana. La polizia non ha ancora eseguito alcun arresto. Condannato per associazione a delinquere finalizzata all'estorsione venne scarcerato il 6 aprile 2009.

Comments