Doppio attacco terroristico in due moschee, strage in Nuova Zelanda (Il video)

Adjust Comment Print

Nel centro di Christchurch sono state localizzate alcune autovetture imbottite di esplosivo, successivamente disinnescate, collocate nei pressi delle vie e delle piazze dove si sarebbe svolta la manifestazione dei giovani relativa allo "sciopero del clima" a livello planetario. L'attacco è avvenuto durante la preghiera del venerdì, attorno alle 13.45 locali, ha dichiarato la polizia. Il portavoce del presidente turco Tayyip Erdogan ha condannato quello che ha definito un attacco "razzista e fascista". L'intera citta' era stata messa in 'lockdown' poi rientrato.

Il segretario Pd Nicola Zingaretti è stato uno dei primi a commentare tutta la sua solidarietà al popolo neozelandese: "Ci stringiamo alle famiglie delle vittime di Christchurch in Nuova Zelanda".

Il capo della polizia della Nuova Zelanda ha esortato a non condividere il video che "non dovrebbe essere di pubblico dominio", e la polizia sta facendo di tutto per rimuoverlo anche con la collaborazione delle società di social media. Mia Garlick, portavoce di Facebook ha affermato: "La polizia della Nuova Zelanda ci aveva allertato relativamente al video su Facebook poco dopo l'inizio dello streaming live e noi abbiamo velocemente rimosso sia il video e sia gli account Facebook e Instagram dell'attentatore". "Posso confermare che l'uomo arrestato è nato in Australia - ha detto ai giornalisti a Sydney - le nostre agenzie di sicurezza stanno lavorando in stretto contatto con le autorità della Nuova Zelanda e sono pronte altre risorse per impegnarsi a sostegno della Nuova Zelanda se e quando verrà richiesto". Una notizia, quella dell'arresto del cittadino australiano, confermata anche dal primo ministro di Canberra.

Doppio attacco terroristico in due moschee, strage in Nuova Zelanda (Il video)
Doppio attacco terroristico in due moschee, strage in Nuova Zelanda (Il video)

Sebastiano Venier, doge della Repubblica di Venezia, generale della battaglia di Lepanto che nel XVI secolo vide le forze della Lega Santa infliggere un'importante sconfitta ai Turchi, fermando l'avanzata dell'impero ottomano in Europa. Comunicato poi bloccato dalla rete.

A tutte le moschee in Nuova Zelanda è stato chiesto di chiudere proprie porte, riferisce la polizia.

Nelle immagini girate dall'attentatore, e da alcune foto girate sui social network si vedono i caricatori dei mitra usati nella strage con diversi nomi scritti con indelebile bianco, molti dei quali di attentatori che hanno compiuto gesti simili. L'attentatore ha anche precisato di non essere membro di nessuna organizzazione, ma di aver fatto donazioni e interagito con molti gruppi nazionalisti, sebbene abbia agito da solo e nessun gruppo abbia ordinato l'attacco.

F1 - È morto il direttore gara Charlie Whiting
Lo ha reso noto la stessa federazione sul proprio sito internet, aggiungendo che Whiting lascia "un enorme vuoto nello sport". I miei pensieri e le mie preghiere sono con la sua famiglia -dice l'inglese della Mercedes-.

Comments