Ticinonline - Rivoluzione per il Mondiale per Club

Adjust Comment Print

Abbiamo preso diverse decisioni importanti, ma una in particolare: "dal 2021 avremo un nuovo Mondiale per Club, che avrà sicuramente un impatto fantastico sul movimento calcistico per i club a livello internazionale". La massima organizzazione del calcio mondiale ha votato a favore (25 sì e 7 no) dell'istituzione di un nuovo torneo, che vedrà la partecipazione di 24 club e che si giocherà nell'estate del 2021. I posti a disposizione dei club europei saranno 8, 6 invece quelli per le squadre del Sudamerica, mentre i rimanenti 10 verranno riservati alle altre zone continentali (Asia, Africa, Nord-centro America, Oceania). Ognuna di queste, Uefa e Conmebol comprese, definiranno per conto proprio i criteri di qualificazione al nuovo torneo iridato.

Le foto hot di Giulia Sarti nelle chat dei deputati
Non si può tollerare la diffusione di immagini intime senza il consenso della persona interessata. Atteggiamenti meschini che mirano a fare del male 'gratuitamente' a Giulia.

Il progetto per la revisione dell'attuale Mondiale per Club è infatti una delle principali idee del presidente Fifa Gianni Infantino, che che punta ad un nuovo format per generare maggiore interesse. Per il 2021 sono già qualificati Real e Atletico Madrid, che hanno alzato i loro trofei lo scorso anno. "Speriamo che tutte le grandi squadre parteciperanno", è l'auspicio espresso dal presidente della Fifa. La decisione di oggi è di giocare al posto della Confederations Cup. - Per quanto riguarda i Mondiali di Qatar 2022, l'organismo ha approvato una raccomandazione per l'allargamento del torneo da 32 a 48 nazionali, ma per realizzare questo format sarà necessaria la disponibilità da parte di un paese confinante con il Qatar ad ospitare alcune partite.

Comments