C’è posta per te: clamoroso, la coppia finisce a coltellate

Adjust Comment Print

Il giovane aveva precedentemente ricevuto il rifiuto della ex di tornare assieme durante la trasmissione di Maria De Filippi, "C'è posta per te". La storia risale a due anni fa, al 2016.

In primo e secondo grado l'aggressore era stato condannato a 14 anni, ma l'avvocato presentò ricorso in Cassazione e la sentenza venne annullata nella parte riguardante l'aggravante dei motivi abietti e futili. Una condanna che stona forse con quelle che erano le intenzioni del ragazzo: non solo fare del male al nuovo fidanzato della sua ex ma anche colpire lei.

All'epoca dei fatti, gennaio 2016, Emanuele aveva ventidue anni ed aveva tentato di stupire l'ex 'invitandola' a C'è Posta per Te per ricucire lo strappo. Colurcio sperava che quel gesto fosse apprezzato dalla fidanzata che, pur accettando di partecipare al programma televisivo, fu irremovibile e ribadì l'intenzione di chiudere definitivamente la relazione.

Fabrizio Corona ospite da Barbara D’Urso: "Ha insistito"
La D'Urso aveva scelto di non parlare del caso Fogli , ma Corona ha comunque commentato quanto accaduto all'Isola dei Famosi . Barbara D'Urso debutta in prima serata su Canale 5 con il suo nuovo salotto: " Non è la D'Urso ".

Uno smacco inaccettabile per il napoletano che decise di affrontare il rivale nella zona dei Baretti di Chiaia, a Napoli.

Domenico Di Matteo, il ragazzo ferito, riportò numerose ferite all'addome.

Mercoledì è arrivata la notizia che vede la sentenza ufficiale per il tentato omicidio commesso da Emanuele Colurcio, che dovrà scontare 8 anni di reclusione. I capi di imputazione a carico di Colurcio sono: tentato omicidio premeditato, porto illegale del coltello e atti persecutori alla sua ex. Aggravati dai motivi futili e abietti.

Comments