F1, dominio Mercedes in Australia: Hamilton in pole position

Adjust Comment Print

Cifre che fanno spavento (a tutti gli avversari ovviamente) con una prestazione odierna che ha stupito anche il cinque volte campione del mondo. Il primo ad essere sorpreso della superiorità della Mercedes è Vettel al termine di una qualifica che lo vedrà comunque in seconda fila con la possibilità di rifarsi in gara: "Sono sorpreso del gap, probabilmente anche loro stessi lo sono".

A Melbourne la trazione è un aspetto fondamentale per ottenere un giro veloce, oltre che per trovare la giusta aderenza in uscita di curva verso i brevi rettilinei che caratterizzano questo tracciato. Merito anche dei ragazzi in fabbrica.

" Non sarà facile domani nel corso del Gran Premio".

Ticinonline - Bayern a casa, passa il Liverpool
La formazione di Klopp invece è passata all'Allianz Stadium 3-1, grazie ai gol di Mané e Van Dijk e all'autorete di Matip . Il Barcellona non ha deluso ed ha staccato il biglietto per i quarti di finale , imponendosi con un netto 5-1 sul Lione .

"Innanzitutto devo fare le congratulazioni a Lewis, a Valtteri e alla Mercedes".

"Il programma - ha detto il team principal del Cavallino Rampante, Mattia Binotto - era più che altro comprendere la monoposto e il suo comportamento per poterla preparare per sabato e domenica".

" Come risultato, non sono soddisfatto". Ho sbagliato in Q3, secondo me potevo fare di più, è colpa mia. Il bilancio della macchina non era male. "Niente è impossibile - ha risposto - spingerò fin dalla partenza, è molto difficile sorpassare, ci vuole una buona partenza e speriamo in un pò di fortuna con la strategia". In Australia, invece, è legittimo e sacrosanto parlare di delusione, ma bisogna attendere prima di prepararsi ad assistere a una lotta per il titolo ristretta ai soli Hamilton e Bottas. Per questa gara, Pirelli ha nominato C2, C3 e C4, rispettivamente hard, medium e soft secondo i nuovi regolamenti più semplici che vedono solo tre colori - bianco, giallo e rosso - uguali per tutti i gran premi. "Questa pista è molto particolare, quindi non dobbiamo preoccuparci troppo". Alcune parti delle sessioni sono state davvero buone e da qui abbiamo deciso di iniziare a lavorare. Ma siamo qui per gareggiare, altrimenti andremmo a casa e sarebbe piuttosto noioso.

Comments