Milan, Gattuso e il futuro: "Tante chiacchiere, lo saprete tra due mesi"

Adjust Comment Print

E' stata una mazzata, il primo tempo è stato imbarazzante, se finiva 0-3 per l'Inter non c'era nulla da dire, ma se fosse finita 3-3?

"Forse sbaglio a preparare le partite contro le grandi, ma forse se sono grandi qualcuna è più forte di noi, bisogna rispettarla e fare un altro tipo di calcio. Giusto che lasocietà pensi a qualcosa di diverso". Faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo. C'era grande amarezza dopo il derby perso contro l'Inter, una mazzata. E a questo punto i rapporti tra le parti appaiono quanto mai gelidi, anche se alla fine non è arrivata nessuna sanzione accessoria. ciò significa che Kessie, se non dovessero insorgere ulteriori problematiche, sarà regolarmente convocato oggi per la gara contro la Sampdoria. Bisogna capire le esigenze di un club, che vuole competere con squadre con denaro, stadi e merchandising superiori ai nostri.

Più che la sconfitta, nel post derby ha tenuto banco in casa Milan la lite in panchina tra Biglia e Kessie. Non penso ai 2 anni di contratto che mi rimangono, penso solo all'obiettivo e alla crescita della squadra. "Dobbiamo tornare ad essere la squadra che si è vista negli ultimi mesi, meno bella, ma che non soffre gli avversari". Ma forse non sono stato bravo abbastanza, la squadra era scollata. Ma vi dirò domani se abbiamo assorbito il contraccolpo. Non penso a me. E' normale che voglia crescere nel Milan, ma non voglio parlare del mio futuro. "Noi però oggi dobbiamo ragionare così, però se potessi barattare e vincere due Scudetti, per due volte non andrei in Champions League, da tifoso la penso così come milioni di tifosi". La stagione del Milan è più importante del mio futuro. "Anche per noi, ad ogni modo, il caso si chiude qui", riporta la Gazzetta dello Sport.

Higuain lascia l'Argentina: "Il mio ciclo è finito, in molti saranno contenti"
Ora possono smettere di preoccuparsi se ci sono o meno e pensare solo a chi ci sarà. Quando vengo criticato stiamo male tutti e ho visto la mia famiglia soffrire molto.

Ma lei, sinceramente, baratterebbe uno scudetto con la qualificazione alla Champions come ha detto il vostro presidente? Nel derby ho sbagliato io, sono io che ho chiesto alla squadra di giocare più alta per mettere in difficoltà l'Inter che arrivava dall'eliminazione dell'Europa.

Se possibile una domanda su tre calciatori: Castillejo, Suso e Paquetà. La seconda, Kessie si è sentito poco tutelato per il fatto di dover pagare di più. "E' un giocatore che ci può dare tanto, bisogna continuare a dargli fiducia".

Comments