È morto Cesare Cadeo: addio al gentleman della tv

Adjust Comment Print

Il gentiluomo della tv lascia tre figli.

Solo cose belle ricordando Cesare Cadeo. È morto Cesare Cadeo, aveva solo 72 anni. Ha iniziato a lavorare per Canale 5 nel 1981, la prima apparizione in video l'anno successivo nella trasmissione "Gol", programma calcistico, e in "Superflash", programma condotto da Mike. Cadeo ha presentato popolari programmi di intrattenimento accanto a protagonisti della tv come Sandra Mondaini.

Canale di Mediaset, quest'ultimo, dove nel 1995 è stato ospite fisso di Mai dire Gol come indimenticabile e un po' surreale inviato in collegamento con la Gialappa's Band. Dal 1994 aveva inoltre condotto su Rete 4 il rotocalco Buona giornata insieme a Patrizia Rossetti.

Terremoto ad Amatrice, due scosse in un giorno: l’ultima di magnitudo 2.7
I due terremoti arrivano dopo un lungo periodo di quiete della faglia sismica. Non sono segnalati danni, al momento, a persone o cose.

Ha condotto anche un quiz di bambini, "Fantasia", e la trasmissione di cucina "Mezzogiorno di cuoco", una delle prime del genere che oggi spopola su tutte le emittenti. Tra il 1999 e il 2004 Cadeo era anche stato assessore allo Sport della provincia di Milano, quando la presidente della provincia era Ombretta Colli. Maurizio Pistocchi ha invece condiviso il seguente messaggio: "Se ne è andato anche Cesare Cadeo, in silenzio, con il garbo e la classe che ne hanno contraddistinto la vita".

A dare l'annuncio della morte di Cesare Cadeo è stato il collega e suo grande amico Gigi Moncalvo, che ha voluto ricordarlo con un lungo post nel quale ricordava il suo essere gentile e del tutto diverso rispetto a quella che definisce una vera e propria giungla televisiva.

Comments