Gasperini: "Out Zapata contro l'Inter? Giochiamo comunque in 11"

Adjust Comment Print

L'Atalanta non solo da quest'anno è da alta classifica. Loro sono belli non per caso, sono una squadra che in questi ultimi anni ha mantenuto un'identità di gioco, ha fatto grandi partite. "Aspirano ad entrare in Champions ed hanno tutte le carte in regola per poterlo fare". A volta possono sembrare all'opposto le risposte che si danno ma hanno la stessa matrice: "fare sempre il bene dell'Inter".

GASPERINI - Il tecnico dell'Inter si è soffermato su Gasperini, spiegando: "Gasperini lo conosco e non è vero che punti sui giovani perché non sappia lavorare con giocatori più esperti e autorevoli".

Una serata da grande nello stadio dei grandi. L'Atalanta arriva a San Siro: "Non più come sorpresa, ma ormai come una realtà". Riescono a metterla sul piano del duello individuale. Adesso quasi certi della salvezza, i neroverdi hanno archiviato la pratica grazie alla doppietta di Demiral e ai gol di Locatelli e Berardi. In Genoa-Inter il problema sarebbe stato non averne qualcuno in Inter-Atalanta a causa di un'ammonizione, domenica la testa in un certo senso andrà già a Inter-Roma della vigilia di Pasqua, perché in mezzo alle due gare ci sarà Frosinone-Inter. Bisogna essere disposti a vincere dando tutto. Con un solo obiettivo: fare il meglio per questi colori e per questa maglia.

Juventus, Allegri fiducioso su Ronaldo: "Sta meglio, buoni segnali per l'Ajax"
In tempi non sospetti avevo detto che quest'anno per lo Scudetto sarebbero bastati 86-87 punti. CAMPIONATO - "Il Milan è l'unica squadra che si è migliorata rispetto allo scorso anno".

La squadra mi sembra abbia reagito nella maniera giusta e che abbia fatto vedere di avere potenzialità e ha fatto dei risultati con chiunque abbia giocato durante la stagione. Posso dire che non c'è Toloi, ma sono quaranta giorni che manca e nessuno se ne accorge. Ma secondo me gioca Gomez là davanti. Lui ha le qualità per poter giocare spalle alla porta e nello stretto. Poi, sullo stadio nuovo: "Per quanto riguarda lo stadio, se sia più giusto ristrutturarlo o rifarlo da zero, non ho i mezzi necessari per giudicare".

Icardi tornerà a San Siro: "L'Inter è di tutti quelli che la amano e naturalmente l'hanno a cuore, in particolare di chi partecipa attivamente per sostenerla".

Comments