Proteste anti-nomadi: Fico, d'accordo con Raggi

Adjust Comment Print

I cassonetti sono stati utilizzati come barriera per non far passare i rom, circa 70, scortati dalla polizia in tenuta antisommossa. Il segretario della Cei, Stefano Russo: Non bisogna favorire una guerra tra poveri.

È diventato virale il video in cui Simone, un quindicenne del quartiere di Torre Maura a Roma, sfida i militanti di CasaPound.

Sale la tensione per la questione dei rom. È stato svuotato il centro di accoglienza di via dei Codirossoni a Torre Maura a Roma, teatro di violente proteste anti-nomadi nei giorni scorsi. "Ma ora c'è qualcuno, mi riferisco ai gruppi di estrema destra, che sta cavalcando il malumore dei cittadini che non hanno appartenenza". "La giusta rabbia ma anche il giusto risultato".

Di tutt'altro tenore è stato il commento della scrittrice Elena Stancanelli che con un tweet ha stroncato l'intervento di Simone: "Per carità, il pischello di Torre Maura, che gli vuoi dire, coraggioso... ma che uno a quell'età non sappia parlare in italiano non vi fa impressione?". "È stata solo una chiave per farsi sentire".

Per la sindaca, che si è rivolta con toni particolarmente caustici alla stampa ("ci dite sempre incapaci, oggi da cittadini almeno sorridete") in questo modo "si inverte la rotta".

Redazione 05/04/2019 Jim Carrey risponde alla Mussolini: ''Basta girare la foto'
Era partita qualche giorno fa la querelle tra Alessandra Mussolini e il noto attore americano Jim Carrey . Non perché ne faccia parte, ma perché evidentemente sta ancora dalla parte del male".

Ma c'è chi la pensa diversamente. "Il disagio che si è creato questa mattinaè' proprio indice di una mancata manutenzione ripetuta negli anni". "Non me sta bene che no".

Nella onlus Virtus Italia i minori migranti e rom venivano accolti solamente per garantirsi il pagamento del loro vitto e alloggio, e poi la notte stessa venivano sbattuti fuori dalla struttura, in mezzo a una strada, per incassare senza spendere nulla.

3 miliardi che sono commerciali, ma molti sono destinati a rimanere sulla carta perché il debito c'è ma spesso manca il creditore.

"E quelli della tua fazione politica...?", insinua uno.

Il piano prevede che nei prossimi tre anni venga fissato in via definitiva il debito residuo e che poi si proceda alla chiusura della gestione commissariale definendo un nuovo piano di rientro "sostenibile" che quindi potrà tornare di competenza dell'amministrazione capitolina. Il ragazzino non si sposta di un millimetro e continua imperterrito a difendere le sue idee. A Torre Maura non è un problema di rom, ma il problema è riuscire a far risollevare il quartiere e dargli speranza. "Davvero pensa le bellissime cose che ha detto, senza nessuno schieramento". Lo sguardo della Chiesa, ha spiegato, guarda alle persone, chiunque esse siano, e alla loro accoglienza.

Comments