Maestra con tubercolosi latente, contagiati bambini e collega

Adjust Comment Print

Perché in pochi giorni, dopo che l'insegnante e un suo piccolo alunno sono finiti in ospedale con tosse e febbre molto alta, si sono ammalati altri sette bambini. Poi si sono ammalati altri 7 piccoli pazienti e una collega maestra, tutti per una forma acuta di tubercolosi.

Potrebbe esserci un batterio della tubercolosi, contratto da una maestra e rimasto latente per quasi trent'anni, all'origine di una serie di casi che nelle ultime settimane si sono verificati in una scuola di Motta di Livenza, nel trevigiano. Tutti all'interno di quella classe.

Thuram: 'Bonucci violento come i buuh'
In Cagliari-Juventus , Moise Kean e Blaise Matuidi sono stati vittime di fischi e ululati. Per entrare nella nostra sfera d'attenzione, il razzismo deve essere rumoroso e numeroso.

Per contenere l'epidemia il Servizio d'igiene e sanità pubblica di Treviso ha eseguito controlli su quasi 800 persone tra alunni, personale docente, genitori e 5 scrutatori del seggio che in quell'istituto avevano seguito le elezioni l'anno scorso. Il bilancio è di 10 malati di tubercolosi e 36 persone positive al contagio. Nella classe della maestra la percentuale di contagiati è intorno al 95%. L'Ulss di Treviso ha immediatamente preso in mano la situazione, insieme all'Istituto Superiore di Sanità, e sta ora effettuando test di Mantoux a tappeto, per il momento su circa 700 persone. Di 22 alunni, 21 sono risultati positivi ai controlli (di loro, quattro hanno sviluppato la malattia e sono stati trattati con una terapia multifarmacologica, per gli altri è stata sufficiente la profilassi). I vari focolai sarebbero stati spenti facendo ritronare la situazione sotto controllo.

Comments