Oggi nel rock: addio a Kurt Cobain

Adjust Comment Print

Oltre ad avere talento per il disegno, è anche portato per la recitazione nonché, ma non c'è bisogno di dirlo, per la musica.

Per ripercorrere la storia della band di Seattle e di una grossa fetta del grunge, l'appuntamento è fissato a partire dalle ore 20: si inizia con Best of Nirvana and Grunge, una selezione dei migliori videoclip musicali dei Nirvana e anche di altri gruppi che hanno scritto le pagine più importanti del genere grunge, come i Pearl Jam, i Soundgarden, gli Stone Temple Pilots, e gli Alice in Chains.

Sarà, forse, per quel terrore di smarrire la passione per la musica o per la fobia dei media e della folla, che Kurt Cobain rimane unico e indimenticabile. Qui rimase in coma farmacologico per tutta la notte, ma dopo qualche giorno si riprese.

Per Goldberg, dunque, capire le idee di Kurt su queste tematiche può farci capire meglio la sua concezione stessa della musica e i valori sui quali ha basato la sua stessa arte: "Lui si identificava culturalmente con i valori della comunità punk rock, che non si stava ribellando solo contro Reagan e contro quelle dinamiche sociali che facevano arrabbiare la gente, ma anche contro la roba che il business della musica stava producendo".

Sondaggio Index, scende ancora la Lega e sale il M5S
Un via libera all'unanimità alle norme sul revenge porn , la Lega che rinuncia alla castrazione chimica . Ma nella maggioranza gialloverde c'è chi già ipotizza un aumento selettivo dell'Iva come il male minore.

Tra la fine del 1985 e gli inizi del 1986 nascono invece i Nirvana, band fondata da Cobain insieme a Krist Novoselic (inizialmente il batterista era Chad Channing, poi sostituito da Dave Grohl). Partiamo dall'aspetto più nobile: questo libro è legato al progetto "Drop House", di che si tratta?

"Smells like Teen Spirit" divenne l'inno della generazione grunge, ma anche altre canzoni del loro album più famoso "Nevermind" rappresentano un continuo riferimento al "male di vivere", all'inutilità di una vita alienante. "Come as you are", "In Bloom", "Lithium", "Polly": tutti attacchi diretti al potere e al disagio giovanile.

La verità, però, è che pochi hanno capito gli abissi che si potevano spalancare in quell'anima dilacerata, pochi sono riusciti a capire il vero motivo del suo suicidio.

Quel colpo di fucile in bocca arriva proprio nel periodo di maggiore successo della sua band, proprio dopo una registrazione "umplugged" (ossia acustica) per MTV che è rimasta nella storia e nel cuore di milioni di fan. Cobain era morto già da tre giorni, con nel sangue una massiccia dose di eroina e di Valium.

Comments