Un fungo resistente ai farmaci mette in allarme il mondo

Adjust Comment Print

I progressi dell'ultimo secolo nel campo della medicina hanno completamente cambiato la qualità della vita media in gran parte del mondo: nell'Ottocento c'erano moltissimi tipi di infezioni per cui si poteva morire ancora molto giovani per mancanza di cure disponibili.

Da decenni gli esperti hanno messo in guardia sull'abuso di antibiotici. E i ricercatori hanno anche intuito come possa essere avvenuto: i ceppi resistenti agli antimicotici di Candida auris potrebbero essersi auto-selezionati nei terreni trattati con gli azoli, gli antimicotici usati in agricoltura per evitare che le piante siano attaccate dai funghi. Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il più importante organo di controllo sulla sanità pubblica americana, ha di recente deciso di inserirlo nell'elenco dei patogeni considerati "minacce impellenti": il documento in Pdf.

Il New York Times riporta un episodio inquietante che rigarda il fungo in questione.

L'anno scorso, scrive il quotidiano Usa, un uomo anziano venne ricoverato al Mount Sinai Hospital, a New York, per essere sottoposto a un intervento all'addome.

Il Candida auris è responsabile della candidosi che provoca infezioni nelle ferite, nel flusso sanguigno e nelle orecchie, ma si trovano tracce del Candida auris anche nel tratto urinario e in quello respiratorio. Il dirigente dell'ospedale newyorkese, dottor Scott Lorin, ha spiegato al New York Times: "Il fungo era ovunque: sulle pareti, sul letto, sulle porte, sulle tende, i telefoni, il lavandino, ovunque". Per la precisione è un lievito del genere Candida; è lo stesso della Candida albicans, che causa la fastidiosa e diffusa candidosi vaginale sessualmente trasmissibile.

Charles Leclerc: "La Ferrari in Cina sarà forte"
Toto Wolff, Valtteri Bottas e Lewis Hamilton si dicono molto preoccupati per la gara di Shangai. La Ferrari è molto veloce in Bahrain , e lo è stata per motivi aerodinamici.

Quali sono i soggetti più colpiti?

I sintomi sono febbre, dolori muscolari e affaticamento; visto che sono "spie" molto simili a quelli di altre malattie, non è così facile riconoscerla. Più del 90% delle infezioni da Candida auris sono risultate resistenti ad almeno un farmaco. Quando ciò avviene si scopre poi che la maggior parte dei medicinali è inefficace. Un esame del sangue rivelò che l'uomo era stato infettato da un germe tanto letale quanto misterioso: la 'Candida auris', un fungo che attacca persone con un sistema immunitario indebolito. Pericolosa per neonati, anziani, diabetici e persone con basse difese immunitarie, ha già ucciso in 90 giorni la metà dei pazienti che sono stati contagiati. "L'unica possibilità è tentare di trattare quei pazienti con antimicotici" è la risposta di Matthew Fisher, professore di epidemiologia dei funghi all'Imperial College di Londra, coautore di una recente rassegna scientifica sull'aumento dei funghi resistenti che ha poi aggiunto "è un problema enorme".

La Candida auris potrebbe diventare un vero e proprio pericolo mondiale; gli studiosi temono che senza lo sviluppo di nuovi farmaci potrebbe diventare rischiosa proprio per via della sua resistenza agli antibiotici e antimicotici.

In latino "auris" significa "dell'orecchio": la prima volta, infatti, la candida è stata individuata nell'orecchio di una donna di 70 anni. Negli Stati Uniti, sono stati segnalati 587 casi di persone che hanno contratto la Candida auris, di cui 309 solo a New York. Tra il 2013 e il 2017 ci sono stati 620 casi nei paesi dello Spazio economico europeo: per lo più in Spagna e nel Regno Unito.

Comments