Libia, i combattenti di Haftar sfondano a Sud di Tripoli: presa Azizia

Adjust Comment Print

L'Eni, che nell'area è impegnata a Mellitah, ha assicurato che le sue attività "proseguono regolarmente" e che "le azioni militari di cui si è parlato sono avvenute a più di 25 chilometri di distanza dalle strutture operative". Io ho chiesto ai suoi emissari aggiornamenti sulla situazione sul terreno. I contatti li porta avanti la presidenza del Consiglio, oltre che con gli Stati Uniti (tramite il consigliere per la sicurezza nazionale, Bolton) anche - tra gli altri Paesi - con l'Egitto e con gli Emirati arabi.

Agenpress - "Ho incontrato una delegazione di Haftar e ho ribadito la mia ferma opposizione a una deriva militare che farebbe ulteriormente soffrire il popolo libico". "La situazione libica è in un momento di crisi". È bene che il governo rimanga unito e tutti i ministri si muovano con intelligenza e compostezza", spiega in un'intervista al Corriere della Sera chiarendo che "se qualcuno pensa a un intervento militare in Libia, posso già dire che non esiste. Serve intelligenza, compostezza, dialogo. Nel 2014 la Camera si era insediata a Tobruk, area sotto il controllo del maresciallo Khalifa Haftar. Nel testo approvato dai 28 Stati membri si avverte che l'attacco lanciato dal generale "mette in pericolo i civili e blocca il processo politico". "Stiamo lavorando - ha detto - affinché in Libia le cose non peggiorino". I piani di evacuazione sono regolarmente aggiornati, ma per ora "restiamo a Tripoli", ha detto. "Il sospetto - dice uno dei 'big' del Movimento 5 stelle - è che la Francia voglia creare problemi all'Italia alla vigilia della campagna elettorale per le Europee".

"Credo che una visita del nostro ministro degli Esteri sul campo in Libia per incontrare Haftar potrebbe essere decisiva per fermare l'escalation militare, le nostre capacità diplomatiche sono cruciali per un cessate il fuoco" ha scritto il sottosegretario alla Farnesina, Guglielmo Picchi, in un post pubblicato sul proprio profilo Twitter.

Inter, Conte fissa il prezzo: sarà lui il prossimo allenatore?
Spalletti resta in bilico e probabilmente lo sarà fino alla fine, anche in caso di qualificazione alla prossima Champions League . E in questi giorni ci sarebbero stati i primi contatti ufficiali con l'ex commissario tecnico della Nazionale italiana.

"Il centro di detenzione di Ain Zara, dove pochi giorni fa il segretario generale delle Nazioni Unite ha constatato 'la sofferenza e la disperazione' di rifugiati e migranti, si trova ora nel pieno degli scontri, con quasi 600 persone vulnerabili, compresi donne e bambini, intrappolate al suo interno - prosegue la dichiarazione - Testimonianze arrivate da un altro centro suggeriscono che alcune persone vengano costrette a lavorare per i gruppi armati".

A Tripoli è caos: le truppe di Haftar sfondano a sud della città e nel frattempo conquistano Azizia. È dalla telefonata tra Conte e Trump che ci si attende un chiarimento importante. Tanto che la stessa Unsmil, la missione Onu nel Paese, ha rilevato con allarme "un probabile aggravamento della crisi nelle prossime ore/giorni, in corrispondenza con l'atteso massimo sforzo di Haftar per entrare a Tripoli". "Mentre storia e geografia impongono all'Italia di rimanere in prima linea, cosa di cui lo stesso presidente Trump mi ha dato atto".

Comments