Rai Movie e Rai Premium chiudono? Protesta la Rete

Adjust Comment Print

"Usiamo la testa per favore", e gli fa eco Alessandro Gassman che cinguetta "sarebbe un peccato se perdessimo @raimovie il cinema è cultura, è libertà" e condivide sul proprio profilo la petizione su change.org. @raimovie. Siate ignoranti, rozzi, volgari e violenti. Il nuovo piano industriale dell'amministratore delegato Rai Fabrizio Salini sembra parlar chiaro: i due canali satellitari della tv pubblica dovrebbero essere sostituiti da due canali di genere, uno dedicato agli uomini, RaiQuattro, e uno declinato totalmente al femminile, RaiSei. "State a casa a vedere cose inutili". Ma a questo poi, se ne aggiunge un'altro: il perché dover fare necessariamente una programmazione dedicata sulla base del sesso di chi guarda con la divisione in due canali.

Attualmente la priorità della Rai è quella di soddisfare le esigenze degli spettatori con una proposta più varia e che faccia ricorso il meno possibile alle repliche.

Tale decisione lascia in molti senza parole, e risulta davvero inspiegabile dato che entrambi canali Rai avevano un numero di pubblico alto e di tutto rispetto con un costo, per entrambi i canali, di circa un milione di euro all'anno.

In Finlandia in testa la sinistra, i populisti di estrema destra secondi
Questi, riunitisi sotto le neonate insegne di SIN , hanno ottenuto appena l'1% dei consensi e sono rimasti fuori dal Parlamento. Il prossimo governo deve basarsi su una coalizione, per raggiungere i 101 seggi che formano la maggioranza del Parlamento.

Se la chiusura dei due canali dovesse risultare effettiva potrebbe anche presentarsi un problema a livello giuridico, posto dal Decreto Franceschini nel 2017, che prevede un sostegno al cinema italiano, da parte del servizio pubblico, tramite una quantità di film da trasmettere in tv - assolta precedentemente da Rai Movie. "L'immagine di prodotti - prosegue il comunicato - appartenenti a una discriminazione di genere basata su modelli relativi a decenni passati appartiene a una narrazione fuori dal tempo, dalla logica, dall'interesse dell'attuale management".

La decisione di chiudere Rai Cinema, secondo la Rai, porterà ad un aumento dell'offerta cinematografica, con un miglioramento della programmazione di Rai4 e Rai5 senza alcuna chiusura o taglio. La fusione di Rai Movie e Rai Premium " Il contenuto cinematografico sarà determinante nell'offerta di Rai Play, considerata centrale nel nuovo assetto.

La società interna RaiCom, che distribuisce i diritti Rai nel mondo, si occuperà invece di un nuovo canale in inglese, come richiesto dal Contratto di Servizio.

Comments