Ancelotti: "Abbiamo perso lucidità e siamo stati prevedibili"

Adjust Comment Print

Nella stagione attuale si sono rivisti i fantasmi di quell'annata nera per il calcio italiano, che fanno provare ancor più nostalgia in ricordo degli anni d'oro in cui si andava a dominare in Europa e nel mondo. Conta soprattutto la possibilità delle squadre di investire, acquistare giocatori, avere un fatturato molto alto. "Non c'è una spiegazione tecnica a queste difficoltà dell'Arsenal, ma fuori casa non esiste la squadra che vediamo all'Emirates", parole e musica di Nicola Roggero di Sky. Ci vorranno coraggio, cuore e intelligenza, come ha detto ieri Ancelotti in conferenza stampa, ma noi ci aggiungiamo anche parecchia fortuna.

Ancelotti richiama Insigne in panchina dopo un clamoroso errore. Speriamo di fare meglio il prossimo anno. "Capisco le critiche, ma le chiacchiere le porta via il vento". Rispetto alla prima parte della stagione abbiamo perso brillantezza, siamo meno lucidi in attacco e paghiamo dazio.

Premier League 2018/2019: Liverpool da paura, Chelsea al tappeto
Ci ha pensato poi Gabriel Jesus a chiudere i conti al 90′ con un gol viziato però da una posizione irregolare del brasiliano. La squadra di Guardiola ha regolato il Crystal Palace con tre reti, trascinata dalla doppietta di Sterling .

L'eliminazione - Non manca il rammarico per l'andamento della serata. L'Arsenal ci ha preso in contropiede, forse l'abbiamo presa un po' distrattamente. Paghiamo il primo tempo dell'andata, quando non siamo scesi bene in campo e ne hanno approfittato. Ma è la squadra che deve, insieme all'allenatore, saper leggere la partita, sapersi adattare in maniera camaleontica a quello che è il campo, a ciò che sono gli avversari e alle situazioni che a volte possono verificarsi anche con fortuna o con sfortuna.

Comments