Dazi doganali, l'Ue pubblica una lista da 20 miliardi di prodotti Usa

Adjust Comment Print

Il Consiglio UE ha confermato il mandato negoziale alla Commissione UE per un mini accordo commerciale con gli USA esclusivamente sui beni industriali, con l'obiettivo di eliminare il più possibile i dazi.

La Francia, tuttavia, ha espresso forti perplessità sull'opportunità di cominciare i negoziati commerciali con un paese che, con l'Amministrazione Trump, ha rifiutato di fare la sua parte nell'Accordo sul cambiamento climatico e sulla riduzione delle emissioni di CO2. La Francia ha mantenuto la sua strenua opposizione, votando contro, mentre il Belgio si è astenuto.

"Le compagnie europee - ha commentato il commissario europeo al Commercio, Cecilia Malmstroem - devono poter competere in termini corretti ed equi".

Nel frattempo, l'Unione Europea si è dichiarata pronta ad avviare colloqui commerciali formali con gli Stati Uniti.

Napoli-Arsenal, Ancelotti: "Con cuore, coraggio e intelligenza ce la faremo"
Il risultato sportivo è una cosa che, pur avendo grande attenzione e applicazione, non si può garantire. Bisogna capire se può reggere il peso di una maglia pesante come quella del Napoli .

Secondo le stime dell'esecutivo comunitario, un accordo di libero scambio limitato ai prodotti industriali aumenterebbe le esportazioni Ue verso gli Usa dell'8% e quelle Usa verso l'Ue del 9% entro il 2033, con un beneficio rispettivamente di 27 miliardi e 26 miliardi di euro.

Malmström ha precisato anche che, "in linea con le direttive negoziali concordate dai governi dell'Ue, la Commissione esaminerà ulteriormente i potenziali impatti economici, ambientali e sociali dell'accordo, tenendo conto degli impegni assunti dall'Unione negli accordi internazionali, incluso l'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici". La seconda è che questo negoziato è "una cosa completamente nuova rispetto al Ttip", il controverso accordo commerciale transatlantico complessivo, comprendente anche gli investimenti, che si era tentato senza successo di negoziare in precedenza.

La lista, su cui Bruxelles ha lanciato una consultazione pubblica, che durerà fino al 31 maggio, "copre un'ampia gamma di prodotti, dagli aeromobili ai prodotti chimici e agroalimentari, che complessivamente rappresentano un valore di 20 miliardi di dollari di export degli Usa nell'Unione europea". "Il Ttip è congelato", e nel documento approvato oggi "indichiamo esplicitamente che è obsoleto", ha concluso la commissaria.

Comments