Paura in aereo: uomo tenta di aprire il portellone in volo

Adjust Comment Print

Un trentenne italiano ha tentato questo pomeriggio di aprire il portellone anteriore dell'aereo su cui era a bordo, mentre il volo era già in alta quota nella tratta Londra-Pisa.

Immediata la reazione degli altri passeggeri e del personale di bordo che lo hanno letteralmente immobilizzato.

Grande Fognini, è lui il re di Montecarlo
Alla fine, il punteggio è stato netto (6-3 6-4 ) ma non sono mancati i momenti di paura che però Fognini ha saputo gestire con saggezza, senza rischiare troppo, badando alla sostanza, senza cercare soluzione troppo complicate, peraltro non necessarie.

L'episodio è avvenuto su un volo decollato dalla capitale britannica alle 14 e giunto due ore dopo a Pisa.

Attimi di vero e proprio terrore, quelli vissuti dai passeggeri del volo Easy Jet che da Londra era diretto a Pisa. Secondo le prime informazioni il giovane che si è avventato sul portellone anteriore dell'aereo soffrirebbe di disturbi psichiatrici. "Un passeggero si è accorto di quello che stava succedendo e ha iniziato ad urlare richiamando l'attenzione di altre persone che si sono subito avventate sul 30enne immobilizzandolo" ha raccontato un medico che si trovava a bordo. Lo ha riferito la polizia. Una volta a terra, l'uomo è stato consegnato agli agenti della Polaria che dopo una serie di accertamenti lo hanno rilasciato; pare che l'uomo soffra di problemi psichici legati ad attacco di panico. Il comandante dell'aereo, compresa la situazione di disagio, e d'intesa con la compagnia, ha deciso di non sporgere querela e l'unico provvedimento preso è l'inserimento del suo nominativo nella blacklist dei passeggeri sgraditi: non potrà più viaggiare con EasyJet.

Comments