Aereo in fiamme a Mosca, 13 morti e feriti gravi

Adjust Comment Print

Una fonte della Tass riferisce che una persona è morta nell'atterraggio di emergenza dell'aereo Sukhoi Superjet dell'Aeroflot, andato in fiamme all'aeroporto moscovita di Sheremetyevo. I passeggeri sono stati evacuati dal velivolo attraverso l'ausilio di scivoli. Si parla di 13 morti su 78 passeggeri a bordo.

Napoli-Cagliari, San Paolo desolante: pochi biglietti venduti
Dall'altro lato caratteristiche diverse per il Napoli che ha realizzato più gol di tutti fuori area (ben 17), contro i due dei sardi.

L'aereo ha continuato a bruciare sulla pista mentre veniva raggiunto da diversi mezzi dei vigili del fuoco, generando una colonna di fumo nero ben visibile dal terminale anche dalle vicine arterie stradali. In altri filmati si vedevano i passeggeri in fuga sugli scivoli delle uscite di emergenza e mentre si allontanavano dall'aereo. L'incendio sarebbe infatti scoppiato quando l'aereo era in volo. Il velivolo, decollato dall'aeroporto di Mosca 'Sheremetzevo', è rientrato allo scalo di partenza pochi minuti dopo la partenza dopo che il pilota ha contattato la torre di controllo per dichiarare l'emergenza. Un'ipotesi che pare confermata dai video che mostrano il Sukhoi Superjet già in parte divorato dalle fiamme nel momento dell'atterraggio. L'incendio poi è stato domato. Alcune fonti sostengono che ci sia stato un guasto al circuito elettrico. Al secondo tentativo ha toccato terra con il carrello e la parte anteriore e ha preso fuoco. Le autorità hanno annunciato un'inchiesta sulla catastrofe.

Comments