Siri e l'acquisto di un palazzina, la Procura di Milano apre un'inchiesta

Adjust Comment Print

Non ci sono procedure stabilite per la revoca dell'incarico a un sottosegretario, ma visto che la nomina avviene tramite decreto del presidente della Repubblica, su richiesta del presidente del Consiglio, sentito il Consiglio dei ministri, si ritiene che sia necessario ripetere gli stessi passaggi. Toccherà a Conte arrivare al punto promesso e far fuori Siri, un sottosegretario del suo governo "per ora solo indagato", come ricordano, come un mantra, tanti big di via Bellerio, spiegando che si tratterà di "un precedente particolarmente rischioso". Il fascicolo della procura di milano, al momento un cosiddetto 'modello 45' cioèsenza ipotesi di reato né indagati, è stato assegnato al dipartimento guidato dal procuratore aggiunto Fabio De Pasquale che si occupa, oltre che di corruzione internazionale, anche di casi di riciclaggio o auto-riciclaggio. C'è il video dell'esponente dei Giovani Democratici che chiede dove sono finiti 49 milioni di euro, Salvini risponde "ce li hai te" e si allontana. "Il telefono è mio, me lo dovete ridare" dice la ragazza. "Un conto è il confronto politico - afferma - un contro è il tiro al bersaglio. Tappatevi la bocca, lavorate e smettetela di rompere le scatole e di insultare e minacciare il prossimo, questo è l'ultimo avviso". Così il vicepremier Luigi Di Maio al Gr1 sul caso Siri mette le mani avanti.

"Se qualcuno si vuole coprire gli occhi faccia pure", continua Di Maio "il MoVimento 5 Stelle non lo farà".

Come figura che nel corso del tempo ha acquisito sempre maggiore centralità nella Lega, è restio a fare un passo indietro che suonerebbe come un'ammissione di colpevolezza e come un marchio forse indelebile sulla sua futura carriera politica. "Noi non abbiamo mai parlato di rimpasti o altro". Nel M5S sono soddisfatti, stando ai loro sondaggi la strategia sta pagando e sono sicuri che alle prossime elezioni europee prenderanno più del 20% e più del Pd.

Il primo attacco era arrivato domenica mattina dal 'Blog delle Stelle'.

Bayern Monaco, ufficiale l'addio di Ribery: "Non rinnoverà il contratto in scadenza"
Non sarà facile salutare, ma non dimenticherò mai che cosa abbiamo raggiunto insieme. "Abbiamo vinto così tanto oltre 20 titoli". Rummenigge ha annunciato che per ringraziare sia Robben che Ribery nel 2020 verrà organizzata una partita d'addio ad hoc.

"La cosa importante in questo momento e' rimuovere quel sottosegretario che, secondo me, getta delle ombre su tutto il governo".

"Il governo attuale è quello che andrà avanti, spero con meno litigiosità da parte di uno dei due partner".

Lo stesso Armando Siri, intanto, ha smentito anche le presunte irregolarità nell'acquisto di una palazzina a Milano al centro di una inchiesta giornalistica della trasmissione Rai "Report". E non solo sul caso del sottosegretario alle Infrastrutture indagato per corruzione.

Comments