Dalla Spagna: James è il sostituto di Dybala

Adjust Comment Print

In occasione del derby della Mole, il 13enne Ramy Sheata ha incontrato all'Allianz Stadium il suo "eroe", Paulo Dybala, che nei giorni successivi al dramma il ragazzo aveva indicato come il suo idolo. L'ex capitano dei nerazzurri piace assai al ds delle zebre Paratici: il corteggiamento è partito da tempo, ma si è fermato di fronte al "no" del giocatore, desideroso di continuare la sua esperienza a Milano. Sono davvero contento di poterti mandare questo audio: "sei davvero un grande, ti mando un forte abbraccio", gli aveva detto in un messaggio vocale. Io l'ho ringraziato per essere venuto.

Siri e l'acquisto di un palazzina, la Procura di Milano apre un'inchiesta
Tappatevi la bocca, lavorate e smettetela di rompere le scatole e di insultare e minacciare il prossimo, questo è l'ultimo avviso ".

Si è seduto accanto a me e abbiamo guardato tutto il secondo tempo insieme. Attenzione però: "una garanzia per i nerazzurri c'è e si chiama Giuseppe Marotta, ovvero il principale artefice delle vittorie in bianconero, ora ad nerazzurro". Ramy gli ha regalato alcuni oggetti tipici del paese da cui viene la sua famiglia, l'Egitto, mentre l'argentino ha voluto donargli una maglia e un pallone autografati. Per quella non si è fatto più vivo nessuno dal giorno prima che incontrassi Salvini (il 26 marzo ndr). Nessuna lettera, nessuna chiamata. "Mi interessava molto di più incontrare Paulo".

Comments